Basket Serie A: il play salterà la gara con Reggio Emilia per il problema alla caviglia Orlandina, May nor fuori 10 giorni Al contrario gli emiliani dovrebbero recuperare il "totem" Markoishvili Giuseppe Lazzaro CAPO D'ORLANDO Eric Maynor mancherà domenica contro Reggio Emilia e, vista la lunga pausa, tornerà in campo probabilmente il 4 marzo, alla ripresa del torneo con la trasferta di Torino. Questo quanto scaturito dall'esito degli esami strumentali effettuati su indicazio- ne del medico sociale Francesco Petralito. Il play americano, uscito alla fine del secondo quarto domenica scorsa al "Forum" di Assago e non impiegato, per forza di cose, martedì nell'ultimo impegno della Champions League a seguito di un infortunio alla cavigliadestra, dovrà osservare dieci giorni di assoluto riposo prima di essere rivalutato. Nel frattempo Maynor effettuerà terapie con i fisioterapisti Biagio Di Giorgio, Abele Ferrari- ni e Francesco Vitale per permettergli di riprendere a lavorare sul campo nel più breve tempo possibile. Una brutta tegola per coach Di Carlo ma, comunque, vista l'entità dell'infortunio, ciò era prevedibile. Pertanto domenica, nell'importantissima sfida alla lanciata Reggio Emilia, il fresco papà Atsur tornerà a fare il play con Faust e Kulboka (presumibilmente) ai lati mentre Ikovlevche, se andrà via avverrà comunque dopo questa gara, sarà il "4" titolare insieme a Delas. Di contro Reggio Emilia, in grande risalita e unica qualificata fra tutte le squadre italiane impegnate in Europa sia nel primo turno (compresa Milano in Eu-rolega, ormai fuori dai giochi) che nel secondo, dovrebbe recuperare il "totem" Markoishvili e ha già rimesso dentro il play Chris Wright, recuperato nell'ultimo turno di Eurocup che ha dato ai biancorossi il pass per i quarti di finale. La Grissin Bon si presenterà al completo domenica al "PalaSikeliArchivi". <