Olimpia Pugliesi senza il loro bomber Lalanne, il più pericoloso è Moore Milano a Brindisi per rimanere in vetta ¦ Milano DOPO la trasferta infausta a Belgrado, torna subito sul parquet l'Emporio Armani Milano che questo pomeriggio scende in campo a Brindisi per l'ultima sfida di campionato prima della pausa per la Final Eight di Coppa Italia. A Belgrado si sono ancora visti i problemi difensivi che attanagliano la squadra in Europa, altri 100 punti subiti dopo i 111 presi tre turni prima dal Maccabi. In Italia ovviamente è tutto diverso, i bian-corossi risultano essere la miglior difesa del campionato contando soprattutto su una fisicità davve- ro sopra la media. Questa dovrà provare a imporre la squadra di coach Pianigiani {nella foto) per restare nel quartetto di testa con Brescia, Avellino e Venezia. A BRINDISI l'Olimpia troverà l'esordio sul campo del pivot lituano Tautvydas Lydeka, già visto con le maglie di Cantù, Pesaro e Sassari. È un momento di trasformazione della squadra allenata da un paio di mesi da Vitucci, perchè è appena partito alla volta del Besiktas Istanbul Cady Lalanne, miglior realizzatore sino a questo momento (15.7 punti e 9.9 rimbal- zi) che verrà sostituito presumibilmente da Eric Murphy che, però, arriverà solo nella settimana che vedrà i brindisini in pausa. Un'assenza pesante per i pugliesi che hanno nel folletto Nic Moore l'uomo più pericoloso sul perimetro. Proprio il play americano è il giocatore che, per ora, ha svoltato la stagione dei brindisini visto che dal suo ritorno in campo hanno vinto 5 gare su 12, dopo la disarmante partenza iniziale costata la panchina a Dell'Agnello a metà dicembre. Diretta alle 17 su Euro-sport Player e su Radio Polis. Sandro Pugliese