L'anticipo di Trento Senza Culpepper e Crosariol i biancoblù finiscono la benzina Cantù azzoppata deve arrendersi ¦ Trento BRUTTA SCONFITTA per Cantù che incappa nel secondo stop di fila dopo il ko casalingo nel derby con Varese e questa volta a dare un dispiacere a coach Sodini è Trento, che si aggiudica l'anticipo della diciannovesima giornata 87-76. Senza il suo faro offensivo Randy Culpepper e senza il totem d'area Andrea Crosariol, la formazione ospite si spegne nella seconda metà del match, con la squadra di casa che ne approfitta e che alla fine riesce anche a ribaltare il doppio confronto (all'andata fu Cantù a vincere 88-80). In avvio di gara Cantù fa l'andatura chiudendo avanti di 6 il primo quarto. Nel secondo parziale gli ospiti restano davanti poi per la Red October arriva anche il +7 in avvio di ripresa. Non basta perché dall'altra parte s'accendono Gutierrez (miglior partita dell'anno per lui) e Sutton e la Dolomiti Energia ribalta la gara e chiude a braccia levate. Roberto Nardella Trento Cantù 16-22,38-42,64-59 TRENTO: Sutton 18, Shields 13, Doneda, Forray 3, Silins 12, Gutierrez 23, Gomes 6, Hogue 2, Franke 3, Conti ne, Flaccadori 7, Lechthaler ne. Ali: Buscaglia. CANTÙ: Burns 12, Chappell 6, Cournooh 15, Smith 14, Thomas (nella foto) 20, Parril-lo 6, Raucci 2, Maspero, Tassone, Pappalardo. Ali: Sodini. Note: parziali: 16-22; 38-42; 64-59. Da 2: T 6-23; C 8-23. Da 3: T 6-23; C 8-23. Liberi: T 13-16; C 16-21. Rimbalzi: T 41 (15off); C 28 (8off). Assist: T 12; C 11. Perse: T 11; C 13. Recuperi: T 6; C6.