Basket Cantù quasi eroica Ma alla fine è sconfitta SERVIZI0APACINA67 Cantù incerottata, Trento la sorpassa Serie A2. La Red October ha lottato, chiudendo il primo quarto in vantaggio(16-22), all'intervallo 38-42 Poi ha pagato la panchina corta e la squadra di Buscaglia è riuscita a rimontare per poi dilagare (87-76) DOLOMITI ENERGIA TRENTO 87 RED OCTOBER CANTÙ' 76 DOLOMITI ENERGIA TRENTO: Franke 3. Sutton 18, Silins 12, Forray 3, Conti n.e., Flaccadori 7, Gutierrez 23, Gomes6,Done-da n.e.. Hogue2. Lechthalern.e.. Shields 13. Ali. Buscaglia. RED OCTOBERCANTWSmith 14, Pappalardo n.e., Cournooh 16, Parrillo 6, Tassone n.e.. Maspero, Raucci 2, Chappell 6, Burns 12, Thomas 20. Ali. Sodini ARBITRI: Bettini, Weidmann e Belfiore NOTE - Parziali: 16-22; 38 -43; 64-59 TRENTO EMANULE MASCHIO Cantù lotta ma torna a mani vuote dalla trasferta di Trento perdendo l'anticipo della 19esima giornata. Perla squa-drabiancoblù si tratta del terza sconfitta consecutiva, con Cantù che non è riuscita a rispondere sul campo al brutto stop nel derby con Varese di lunedì. E' una sconfitta che brucia soprattutto per come è maturata e perché giunta contro una diretta concorrente per la zona play off. Anche se non mancano le scusanti, come le assenze di Culpepper e Crosariol. Una partita dai due volti coni lombardi molto determinati nella prima parte di gara, chiusa anche in vantaggio, e che davano l'impressione di avere il totale controllo dell'inerzia sia in attacco che in difesa. Il calo nel terzo periodo Nel terzo periodo, però, arrivava il calo (dovuto anche dalla panchina corta per infortuni) che consentiva a Trento di piazzare un parziale di 26 a 17 nei terzi dieci minuti, parziale che, a quel punto, condizionava in maniera decisiva l'esito della gara. Non sono bastate le buone prestazioni di Thomas e Burns né portare quattro uomini in doppia cifra; molto più cinici i padroni di casa che sono riusciti ad ammazzare la partita quando meno ce lo si aspettava. L'inizio è molto equilibrato con le due squadre impegnate a studiarsi. Al 2' dopo il 4-7 di Burns Trento piazza un parziale di 7-0 quasi tutto targato Silins (11-7 al 4'); i lombardi, però, rispondo con un controbreak di 10-0 suggellato dalla tripla di Parrillo (11-17 al 7'). Gomez e Gutierrez riaccorciano (16-17 al 9'), ma il tempo si chiude con 5 punti di Thomas: 16-22 al primo stop and go. Nel secondo quarto continua il batti e ribatti: Parrillo sparala tripla che risponde a Gutierrez e Flaccadori (20-25 al 12'); al 15' è 29-33 con il canestro di Raucci. Il botta e risposta è una costante: al 18' è 34-37 con i due tiri liberi di Thomas. Cantù ha l'inerzia della gara, ma non riesce mai ad andare oltre i 4 punti di vantaggio: il secondo periodo si chiude con il canestro di Cournooh che sancisce il 38-42 dell'intervallo. Ilterzoperiodoèilpiù difficile per i ragazzi di Sodini che al 22' arrivano anche a +6 (42-48) con la tripla di Burns; e restano avanti fino al 26' quando ancora Burns mette il canestro del 49- 55. Da questo momento in poi si spegne la luce in casa Cantù e Trento ne approfitta. Shields, Silins e Sutton impattano al 27' (55-55), poi la tripla di Gomes, Shields, Gutierrez e Sutton spezzano le gambe ai lombardi ed è 64-57 al 29'. Il tempo si chiude con il canestro di Smith: 64-59 all'ultimo mini intervallo. Cantù prova a reagire Al 31' è ancora sotto di 6 (68-62) quando Smith spara la tripla del 68-65, ma nei due minuti successivi l'attacco canturino si ferma e la tripla di Forray e il canestro di Gutierrez riportano Trento a +8 (73-65 al 33'). Si segna decisamente dimeno e lo si vede in maniera evidente man mano che ci si avvicina alla sirena finale. Cantù, però, non riuscirà più a riawici-narsi se non fino al 73-69 al 35' perché poi Sutton, Flaccadori e ancora Sutton in un minuto regalano il +10 a Trento (79-69 al 37'). Non c'è più tempo, Cantù deve arrendersi. Gli ultimi tentativi di rimonta sono resi vani, ancora una volta, dalla puntualità e dalla precisione degli avversari, bravi a smorzare sul nascere ogni tentativo canturino. Nel prossimo weekend i ragazzi di Sodini saranno impegnati nelle Final Eight di Coppa Italia di Firenze, poi alla ripresa del campionato arriveranno due impegni casalinghi consecutivi, prima contro Avellino, poi contro Pistoia. Cournooh è stato il miglior realizzatore dei canturini: 16 punti toto andrea butti Serie A LegaBasket *a giornata di ritorno Prossimo turno ¦ Dom 04/03, ore 18:15 (in attesa di anticipi e posticipi): Trento-Cantù. Doni 11/02, ore 12: Sassari-Bologna; ore 17: Brindisi-Milano, Cremona-Venezia, C.d'Or-lando-R.Emilia; ore 18: Avellino-Pistoia; ore 18:15: Pesaro-Torino; ore2M5: Varese-Brescia.