Mister Meo Sacchetti costretto a tenere in panca Sims, nullo e evanescente La Vanoli cade a Pistoia senza Odom di Angelo Maietti Caduta con tanta tensione per una Vanoli in campo senza Johnson-Odom deve faticare parecchio per tenere a bada il Pistoia; subito sotto, con un inizio devastante dei ragazzi di Esposito, un secco 15 a 0 nei primi minuti, e qui subito si fa sentire la mancanza di Odom. Meo Sacchetti costretto a tenere in panca Sims nullo e evanescente, chi ha cercato di sputare sangue è stato Fontecchio che nonostante il suo mal di schiena ha sfoderato gioco creandosi ben 22 punti, sua, abbinata a Drake Diener la rimonta con tanto di sorpasso nel terzo quarto. Il Pistoia ha iniziato a riprendersi il comando e incanalare punti su punti con un Fabio Mian un ex Vanoli accasato a Pistoia. La Vanoli ha cercato il tutto per tutto, ma in alcune occasiom non si possono identificare due persone uguali, certo un aiuto della panchina c'è stato, ma Odom era seduto per numero mentre è toccato a Fontecchio creare canestri e a Travis Diener pilotare un gioco in mezzo al marasma generale, ma poi Martin che era il giocatore più temibile non è stato all'altezza delle situazioni giocabili, mentre come detto, Sims si era dimenticato il gioco del basket ed è stato relegato in panca per ben 20 minuti, visto anche che non ha dato nulla nei minuti iniziali. Le assenze si sono sentite, anche se Sacchetti non vuol sentir ragioni per gli assenti comunque si è persa una partita che poteva dare più spunti nei momenti nevralgici della classifica, una classifica che fa capire come ci si debba comportare d'ora in avanti.