LE PAGELLE Per Jones un ultimo quarto stellare Il discusso Hatcher batte un colpo, bene Bamforth e Polonara Il centro Shawn Jones 6,5 SPISSU II grande ex della sfida, applauditissimo dai suoi vecchi tifosi, ha un avvio incerto, come tutta lasquadra. Poi si scuote e gioca u n terzo q uarto di alto livello, dettando bene il ritmo smazzando assist di qualità (6). 5,5 BOSTIC L'ultimo arrivato ha un inizio piuttosto pasticciatola molto a intermittenza ma lasua "garra" è fondamentale nel momento in cui la Dinamo riapre la gara. Il cuore non gli manca. 7,5 BAMFORTH Gestito in maniera ottimale a livello di minutaggio (27'), non ha la mano particolarmente calda (4/13 complessivo dal campo), masi presenta fresco nell'inf uocato finale, nel quale non a caso saledi tono. Chiude con 16 punti, 3 rimbalzi, 3 assist e - forse per la prima volta - la sensazione di non doversi necessariamente prendere lasquadrasulle spalle per poter vincere le partite. Rok Stipcevic con sua figlia 7 PLANINIC Un primo giro sul parquet assolutamente anonimo, un secondo quarto in linea con il resto dellasquadra, poi esplode nel terzo parziale, con quattro canestri di fila che tengono viva la Dinamo. Nell'ultimo quarto non c'è più bisognodilui, perchéJones esplode. 7 PIERRE Unagara di pura sostanza, grande pazienza e giocate estremamente intelligenti. Fa a spallate con Slaughter, si sacrifica e quasi non si vede. Sale molto di tono nell'ultimo quarto, facendo gli straordinari nell'area colorata. 9 JONES Mercoledì notte era in ospedale con una sospetta frattura, poi scongiurata. Ieri ha stretto i denti e dopo7 minuti anonimi giocati nei primi tre quarti, nell'ultimo periodo si è messo a dominare, con 7 punti e 8 rimbalzi (11 in tutto). Esce con le lacrime agli occhi per i dolori, oggi forse non si alzerà dal letto, ma l'ovazione finale Achille Polonara, 8 punti del pubblico lo ripagadi tutto. 6,5 STIPCEVIC Al rientro in campionato dopo un mese e mezzo, non si scoraggia per una palla persa e un cross da fuori: quando in campo servono i duri, lui si riprende la partita, gestendola bene e chiudendola nel finale dalla lunetta. 8 HATCHER Parte male, chiude da star: la guardia americana, sinora piuttosto deludente, si riscatta piegando le gambe in difesa e segnando 17 punti. Ci voleva. 7,5 POLONARA cerca in tutti i modi di prendere giri e fa tante cose: inventa la stoppata "no look" su Gentile, è solido a rimbalzo e infila due triple pesanti. 8 TAVERNARI Difende duro e sporco e conferma i miglioramenti a livello tattico. Con 5 punti di fila firma il sorpasso decisivo e non si tira mai indietro. (a.si.)