La squadra trova Little, ma non evita il ko Pagelle Grande difficoltà nel marcamento delle guardie avversarie. Buon finale di Mika. Omogbo sta in panca La storia di Davide che batte Golia è una bella storia, ma funziona una volta su un milione. Leka 5. Nel finale per mischiare le carte, il tecnico gioca con 4 piccoli e Little al posto di Omogbo. Effetto sorpresa che svanisce dopo una bella rimonta. Ma alla fine la squadra piccola paga pegno quando Garrett, il play della Fiat, esce dalla confusione e riprende in mano la squadra. Omogbo 6. Un match molto intenso il suo, anche se l'inizio non è dei migliori. Poi col passsare dei minuti sale di intensità e si fa sentire da sotto con 5 canestri su 8 tentativi contro una formazione di grosso tonnellaggio. Porta a casa 5 rimbalzi. Buone anche le 3 palle recuperate. Il finale lo vede dalla panca. Ceron 5,5. Non entra in quintetto, ma quando Leka lo schiera fa la sua parte anche se il tiro da fuori questo giro, con gente davanti molto più grossa, non lo aiuta: 1 su 4 dalla distanza. Da sotto va dentro un tentativo su due. Nel finale brutta cosa quando cerca un'entrata con due avversari davanti ed anche... Little. Pasticcio in un momento delicatissimo. Mika 6. Molto meglio nel finale di gara quando cerca di metterci, oltre la tecnica, anche la cattiveria. Porta a casa 3 rimbalzi che sommati a quelli di Omogbo fanno 8. Il che è tutto dire. Comunque dopo una partenza falsa entra nel vivo ed è uno degli artefici della rimonta: chiude con 7 su 9 da sotto, con 3 su 3 nei liberi. Moore 6. Ad un certo punto si è ritrovato nel mezzo dell'area a marcare il pivot della Fiat. Perché si è visto anche questo. Gioca spesso in posizione di guardia ma in giro piace e ha già una proposta di contratto in mano per la prossima stagione. Chiude con 4 su 6 da sotto e 3 su 6 da fuori. Anche 4 rimbl-zi. Ancellotti 5,5. Sta in campo 11 minuti e fa la sua parte all'interno di una gara giocata più in attacco che in difesa. Ma come lungo ha poche colpe se gli avversari (Jones prima e Garrett poi) hanno sempre tirato da 3 con i piedi per terra. Chiude con 5 su 5 da sotto e un solo rimbalzo. Little 6,5. Forse la partita migliore da quando veste biancorosso, efficace e un po' più continuo in attacco. Nel finale sparisce in posizione di ala forte. Chiude il match con 5 su 6 da sotto e 2 su 6 da fuori. Alcuni tiri molto diffìcili, con l'uomo davanti. Bertone 5,5. Nervoso, tanto che esce dal campo in un primo cambio discutendo animatamente con Mika. Non si risparmia e nel finale prende un rimbalzo d'attacco d'oro (il migliore con Omogbo sotto le plance con 5 catturati), ma sbaglia poi l'appoggio. Errore che fa il paio con quello di Ceron. Chiude con 3 su 7 da sotto e 1 su 1 da fuori. Nessun tiro libero. Monaldi 6. Quando c'è stato da pressare ha fatto la sua parte, mandando in confusione Garrett. Buone palle recuperate, un tiro da 3 forzato nel finale. Comunque, basta dire una cosa: Garrett in attacco con lui davanti andava a giocare sotto canestro. Venti centimetri di differenza. Chiude con 0 su 4 da sotto e 1 su 4 da fuori. m.g.