Polso ammaccato, Wells vola negli Usa la squadra Riposo per tutti, si riprenderà da lunedì. Al lavoro solo Vene e Larson Cameron Wells tornerà in palestra con la squadra alla ripresa degli allenamenti di lunedì 19 febbraio. L'atleta statunitense farà ritorno a casa durante il periodo di riposo che Attilio Caja ha accordato alla squadra dopo il poker di vittorie completato domenica sera e si farà visitare da un medico di fiducia per valutare l'entità del problema al polso destro "ammaccato" nel derby contro Cantù. Ma l'esterno biancorosso dovrebbe riprendere a lavorare col gruppo all'inizio della prossima settimana: nessun allarme relativamente alla durata del suo stop, così come non hanno trovato alcun riscontro - smentite direttamente dall' agenzia che lo rappresenta - le voci relative a possibili sirene dalla Germania per l'atleta del 1988. Pausa per molti... ma non per tutti, con gli ultimi arrivati Siim Sander Vene e Tyler Larson che svolgeranno qualche allenamento individuale nei prossimi giorni. Per l'ala estone è questione di condizione da perfezionare, anche se ormai la ruggine dei 9 mesi di inattività è stata ormai eliminata; il play statunitense deve recuperare quei giorni di stop tra la chiusura del rapporto con Liegi e il suo sbarco a Varese. Probabile anche un passaggio al PalA2A di Mario Delas per iniziare a prendere confidenza con Attilio Caja e i suoi schemi. Poi, da lunedì prossimo, si tornerà alla routine normale con due settimane di tempo per preparare la trasferta del 4 marzo a Pistoia. D primo test al gran completo (contando nel ritorno di Wells) sarà quello della BCC Cup del 22 febbraio al PalaBorsani di Castellanza contro la FCL Contract Legnano di A2. Antabia Waller e Cameron Wells spettatori (foia bniz)