Basket serie A All'esterno bianconero è stata diagnosticata una lesione di primo grado. Problema al polso per Stefano Gentile Virtus in emergenza: venerdì Aradori non sarà a disposizione STOP Pietro Aradori (Gamillo) ¦ Bologna NON SONO arrivate buone notizie dai controlli medici effettuati ieri da Pietro Aradori e da Stefano Gentile. Nel caso di Aradori gli esami strumentali hanno rilevato una lesione di primo grado a carico dei flessori della coscia sinistra, un trauma indiretto che costrin- gerà il giocatore ad uno stop agonistico. In altre parole questo significa che l'esterno bianconero salterà la gara di venerdì a Firenze, la prima della Final Eight di Coppa Italia. Dal punto di vista medico non si tratta di un problema grave, dato che coinvolge poche fibre muscolari con un danno che non ha provocato una soluzione di continuità nel tessuto muscolare, ma il problema è il poco tempo a disposizione. Il giocatore ha già iniziato il percorso riabilitativo e da questo punto di vista la competenza dello staff medico bianconero è una garanzia, visto anche come sono stati trattati gli infortuni precedenti e con quale rapidità i giocatori siano tornati in campo. Nel caso di Stefano Gentile, invece, la diagnosi è stata di un trauma in iperestensione del polso destro, un problema fisico che al momento costringe il giocatore ad un lavoro differenziato. La situazione viene monitorata quotidianamente, ma alla fine dovrebbe essere regolarmente in campo con Brescia, nella prima gara delle Final Eight.