Basket, Serie A Milano non si distrae Virtus battuta 73-67 e L'Armani si gode il primato in classifica Pesante il passo falso di Cremona che perde nettamente lo scontro diretto con Sassari SERVIZI M'interno Pianigiani, Milano BASKET SERIE A SESTA GIORNATA DI RITORNO AL PALADOZZA STRAORDINARIA PARTENZA DEI BIANCOROSSI CHE VOLANO SUL +21 AL 15' E POI GESTISCONO LA GARA MANTENENDO LA TESTA DELLA CLASSIFICA CON VENEZIA Milano semina Bologna e vince d'inerzia Orgoglio Virtus I bianconeri rientrano più volte e arrivano a -4 quando l'EA7 chiude i conti con Gudaitis 6/26 Tiri liberi BO 11/15 MI 11/15 Rimbalzi BO 28 (Slaughter 7) MI 39 (Tar-cewski9)AssistB019(La-fayetteó) MI 11 (Cinciarini 4). Bologna Milano 11-22,28-40,47-54 BOLOGNA: Gentile 8, Jur- katamm ne, Umeh 7, Pajo- la, Baldi Rossi, Ndoja 6, Layette 12, Aradori 13, La- wson 4, Slaughter 17. Ali: Ramagli. MILANO: Goudelock 4, Mi- cov 10, Tomba ne, Pascolo 2,Tarczewski 10, Kuzmin-skas 7, Cinciarini 8, Cusin ne, Abass 2, Bertans 9, Jerrells 9, Gudaitis 12. Ali: Pianigiani. NoteTirida2B0 10/38MI 22/36 Tiri da 3 BO 6/21 MI Sandro Pugliese ¦ Bologna VINCE grazie all'inerzia di una partenza straordinaria a Bologna l'Olimpia che mantiene la testa della classifica (insieme a Venezia). Brava è stata l'EA7 a fare un inizio che l'ha portata addirittura sul +21 al 15', permettendole di gestire da quel momento in poi la gara seppur senza brillare, ma con il pilota automatico rispondendo ogni volta agli attacchi bianconeri. Nessun grande protagonista, ma tutti e 10 giocatori schierati da Pianigiani sono andati a segno, alla fine sono i "gemelli ' Gudaitis e Tarc-zewski {nella foto) che risultano i migliori e aggiungono 11 rimbalzi in coppia. Le triple di Micov e Bertans propiziano il 9-22 e la verve biancorossa procede sull'asse play-pivot Cinciari-ni-Guidaitis arriva addirittura sul +21, peraltro con una difesa encomiabile. Quando la retroguardia stacca un po' la spina la Virtus rientra in partita e così all'intervallo si arriva sul 28-40. Bologna, però, ormai è rientrata, mentre l'Olim- Eia smette di giocare cosìi olognesi riaccendono la gara (40-47 al 26'). Jerrells prova di nuovo a dare un margine di sicurezza ai milanesi (47-58), poi ci pensa di nuovo anche Gudaitis (53-65), ma la Virtus non muore mai e con l'ex Gentile ritorna di nuovo sul -7. L'EA7 si spaventa con il rientro bolognese a -4 fino a quando il punto esclamativo lo mette Gudaitis con la schiacciata che chiude la gara (66-73). Domani sarà Eurolega al Forum contro il Real Madrid. 3 RIPRODUZIONE RISERVATA