Il rinvio A Reggio si giocherà il 4 Al lavoro per la capienza del PalaGeorge Brescia prepara la corsa playoff Brescia FERMA per il rinvio della gara contro Reggio Emilia (si giocherà in Emilia il prossimo 4 aprile), la Germani Brescia può preparare con tranquillità la sfida di domenica prossima contro la Virtus Bologna in programma al PalaGeorge di Montichiari alle 17.30. Lo stop forzato ha permesso a coach Diana di lavorare in palestra con maggiore tranquillità per preparare al meglio la rincorsa ai playoff, traguardo di stagione e ormai a portata di mano. Battere Bologna potrebbe offrire ai ragazzi della Leonessa l'occasione per congelare una delle prime quattro po- sizioni al termine della re-gular season e avere nei primi turni il vantaggio di giocare in casa le gare decisive della serie. Il pubblico bresciano spesso è stato decisivo nelle gare casalinghe della Leonessa. Il ritorno in serie A ha riacceso l'amore della città (e della provincia) per la palla a spicchi. Lo confermano i numeri relativi alla presenze. Con una media di 3.774 spettatori la Germani è al settimo posto nella classifica delle presenze, ma la classifica si fa ancora migliore se si prende in esame l'indice di "riempimento". Con il 94,44% di spettatori in proporzione alla propria capienza il PalaGeor- ge, 3.999 posti omologati, è il terzo impianto della Serie A alle spalle di quello della Virtus Bologna (95,37%) e di quello dei campioni d'Italia di Venezia (94,52%). «L'utilizzo dell'impianto oltre il 90% è una certificazione del fatto che questa società agisce in modo corretto - sottolinea il general manager Sandro Santoro -. Avere un impianto utilizzato al 94% apre prospettive di potenziamento al vaglio delle istituzioni che oggi dovranno decidere cosa fare nell'imminente arrivo dei playoff per i quali le norme federali prevedono una capienza minima di 5mila spettatori». Paolo Cittadini