BASKET SERIE A CANTÙ VA DI CORSA E ABBATTE PISTOIA CAVAGNA A PAGINA 43 Grande Red Octoben festa e salvezza Basket. Mai in discussione il risultato della gara, un successo che consente a Cantù di archiviare la salvezza Sette biancoblù in doppia cifra. Adesso la squadra di Sodini potrà pensare a qualche obiettivo più ambizioso. FABIO CAVAGNA DESIO RED OCTOBER CANTÙ 106 THE FLEXX PISTOIA 85 REDOCTOBER: Smith 21 (4/7,2/4), Culpep-per13(1/1,3/4),Chappell14(2/2,0/3),Burns 17 (7/8.1/2) Thomas 13 (4/4,0/3): Ellis 13 (3/9,1/2); Cournooh 10 (1/4,1/2), Parri Ilo 3 (1/3da3),Maspero2(1/1),Raucci,Tassone (0/1). Ali.: Sodini THEFLEXX:Moore6(1/7,1/3).McGee10(1/4. 2/7),Diawara5(1/2,1/2),Caspardo13(5/9, 1/3),lvanov9(2/5,0/2);Laquintana13(6/7, 0/1),Mian18(3/12,4/8),Bond4(2/2,0/3), Magro 3, Della Rosa 2 (1/1, 0/2), Barbon, Onuoha 2 (1/1). Ali.: Esposito ARBITRI: Attard, Baldini, Calbucci NOTE- Parziali: 26-20,59-42,78-64; ti.: Can 33/40,Pis12/27;t.2p:Can23/37,Pis23/50; t.3p: Can 9/23, Pis 9/31; rimbalzi: Can 42 (Burns15),Pis42(lvanov7);assist:Can21 (Smith8),Pis20(More11).Uscitiper5falli: Parrilloal35'15"(94-76);antisportivoaGa-spardo al 16'31" (49-36), a Parrillo al 28' (70-60):tecnicoaChappell al 1716" (52-38), a Esposito al 34'12" (85-73). Spettatori 2.720, incasso non comunicato Ora può essere definiti-vamentebandita - se mai davvero avesse avuto concreto diritto di cittadinanza - l'espressione "lotta per non retrocedere abbinata alla voce "Pallacanestro Cantù". Perché la (bella e larga) vittoria della Red October ai danni di Pistoiapone definitivamente i biancoblù al riparo da qualsivoglia burrasca. Anzi, la classifica è lì daleggere e rappresenta un inno alla gioia per i brianzoli che vedono addirittura il 5° posto a portata di mano, ovvero a un solo successo di di- stanza. Vero che si profila all'orizzonte una cinquina di palli-te terribili per la banda di Sodini, ma pensare positivo potrebbe anche non guastare. Contro la The Flexx, Cantù (sempre senza Crosariol) chiude i conti praticamente dopo i primi 20', produce una prestazione da un centinaio e oltre di punti e porta sette dei suoi in (abbondante) doppia cifra Occorre forse aggiungere altro? Anzi si, una breve nota a margine relativa a un arbitraggio tanto imbarazzante quanto indisponente. Con l'aggravante derivante da una certa qual scarsezza di fondo che accomuna il trio di fischietti. E allora vediamo come si è delineatal'affermazione canterina. La Red October inizia con un 7/7 al tiro da 2 che la proietta sul 17-11 al 5'. Cantù prosegue nel processo di sgretolamento altrui issandosi sul +12 (26-14) all'8'. Pistoia ora aumenta di colpi là dietro, non tanto perché difende meglio quanto piuttosto perché lo fa con una più spiccata fisicità riuscendo altresì a metterti le mani addosso. Allaprimasirena è 26-20 e a spiccare sono da una parte gli 11 punti realizzati in contropiede dai biancoblù e dall'altra gli 8 rimbalzi offensivi dei biancorossi (sai-anno 24 al 40'...). Individualmente, Burns ha già raggiunto quota 17 di valutazione in virtù dei 10 punti e 6 rimbalzi totalizzati. La nuova ondata brianzola è datata minuto 14 per il 41- 25 propiziato dai 7 punti di Ellis e dai 6 di Chappell nel frangente. Coach Esposito, che ha già proposto 11 rotazioni, ordina di schierarsi a zona 2-3 per arginare le folate avversarie e in effetti, almeno inizialmente, la mossa l'effetto positivo lo produce con la sua squadra che si avvicina sino al -8 al 15' (42-34). Cantù non si scompone, ritrova al volo le proprie migliori abitudini e giunge a toccare il +19 (59-40) a una manciata di secondi dall'intervallo lungo. Negli spogliatoi si fa rientro sul 59-42, con Smith a 16 punti, 6 assist e 25 di valutazione (77 il dato di squadra). Sul fronte opposto, 3 punti complessivi per la tenuta coppia di esterni Moo-re-McGee, con il trio italiano Mian-Gaspardo-Laquintana a incidere discretamente sul fatturato portando in dote oltre la metà dei punti The Flexx (23 su 42). Si riprende e, in verità, il 3° quarto espresso dalla Red October non è all'altezza della situazione: solo 16 punti a bersaglio, con il 3/9 su azione ammortizzato dairil/15 dalla lunetta. Con Pistoia al -8 (70-62), prima che la tripla di Parrillo ridasse slancio per il 78-64 alla terza sirena. In avvio di ultimo quarto 5 punti in fila di Burns riportano Cantù sul +19 e da qui al termine si viaggerà comodamente in carrozza. Burns uno dei migliori nella partita di Cantù di ieri sera contro Pistoia Il tifo di Cantù ieri al PalaBancoDesio Coach Sodini