Basket, Eurolega Milano all'assalto del Real Madrid Attesi al Forum 10rnila spettatori Coach Pianigiani dovrà fare a meno di Theodore, out per una distorsione alla caviglia: «L'obiettivo è migliorare» PUGLIESE All'interno Simone Pianigiani BASKETA PIANETA OLIMPIA ATTES110 MILA SPETTATORI STASERA AL FORUM DI ASSAGO PER IL RITORNO SUL PARQUET DI CASA DEI BIANCOROSSI CHE HANNO CAMBIATO L'INERZIA DELLA PROPRIA STAGIONE Vieni avanti Real LAX vuole crescere Pianigiani «Lavoriamo per migliorare» Sandro Pugliese Milano BASTA POCO con questo vertiginoso ritmo di partite per cambiare l'inerzia della propria stagione e così sta facendo l'Olimpia Milano che ha infilato quattro successi consecutivi tra campionato e coppa e ora vede tutto con uno sguardo diverso. Con il successo ottenuto a Bologna, dopo una grande partenza, i bianco rossi hanno mantenuto il primo posto in classifica in coabitazione con Venezia: «È stata una partita solida come le ultime che abbiamo giocato - dice coach Pianigiani -. Le energie a un certo punto sono venute un po' meno e abbiamo sbagliato qualche tiro aperto, però in difesa ci siamo sempre stati». Così l'Olimpia ha piegato Bologna e ora in versione Armani Echange si appresta all'assalto del Real Madrid , con il ritorno al Forum del grande pubblico (circa 10 mila gli spettatori attesi sulle tribune). Non ci sarà, purtroppo, la grande speranza del basket europeo, quel Luka Donde, classe 1999, che sta facendo innamorare tutti gli appas- Assenza eccellente Il talento del '99 Doncic di cui tutti si innnamorano non sarà in campo sionati nel Vecchio Continente. Anche per Milano sarà ancora assente Jordan Theodore, out per una distorsione alla caviglia. «Giochiamo con il Real Madrid per chiudere un ciclo durissimo da 3 gare in 6 giorni -continua l'allenatore - e la settimana ventura faremo quattro gare in otto giorni chiudendo ad Avellino. Ma il nostro programma è così e ora continuiamo a lavorare per migliorare». In Eurolega ormai quest'ultimo mese deve servire solo per migliorare un po' la classifica e iniziare a costruire per il futuro, in campionato invece si avvicina una serie di scontri diretti che potrà dare indicazioni su come si comporrà la griglia playoff. IL REAL arriva da un momento in cui va a corrente alternata con 2 soli successi nelle ultime 6 gare di Eurolega, anche se questi risultati non hanno comunque messo a repentaglio la qualificazione ai playoff. Non ci sarà neanche l'ex di turno Jonas Maciulis che settimana scorsa ha abbandonato i Blancos per firmare con il Lokomo-tiv Kuban, ma ci sarà comunque da ammirare lo spettacolo di Facundo Cam-pazzo e Rudy Fernandez, mentre sotto canestro la solidità è assicurata dal rientrante Gustavo Ayon (10.3 punti). Diretta alle 20.45 su Eu-rosport Player e su Radio Polis (www.radiopolis.it). CONCRETI Coach Pianigiani (qui con Tarczewski): «Con Bologna abbiamo giocato un'altra gara solida»