EX BIANCOROSSI Maynor, Dohnson e Anosike tempi duri lontano da Varese Vita grama per gli ex varesini protagonisti della salvezza2016-17. Eric Maynor (foto) è vicinissimo al divorzio da Capo d'Orlando: la sconfitta di Pesaro - decima consecutiva in campionato, - rischia di essere fatale per il regista del 1987, che sta viaggiando a 8.9 punti e 5.5 assist (ma col 41% da 2 e il 32% da 3 e un meno 12,7 di plus/minus oltre a un record di 2-11 in Italia). Da una parte la Betaland sta cercando a tutto campo un sostituto con punti nelle mani (senza esito però l'assalto all'ex Efes Bryce Cotton); dall'altra Maynor sarebbe vicino ad un nuovo accordo in Israele appena sarà ratificato il divorzio da parte dei siciliani. Tempi duri anche per Dominique Johnson a Venezia: per la seconda settimana consecutiva la guardia statunitense (11,6 punti col 43% da 2 e il 37% da 3 in maglia orogranata) non è stata convocata da Walter De Raffaele, che nel turnover obbligato dei 4 americani per 3 posti gli ha preferito Michael Jenkins. E il recentissimo acquisto di Edgar Sosa renderà ancor più problematico il rientro nei ranghi dell'atleta del 1987. Considerando il forte rischio retrocessione che O.D. Anosike sta affrontando in Spagna in forza al Betis Siviglia (penultimo in Liga ACB con 5 vittorie su 22 gare; 9.8 punti e 6.1 rimbalzi per il centro nigeriano) l'unico ex biancorosso a sorridere è Christian Eyenga, in odor di playoff con il suo Fuenla-brada (settimo con 14 vittorie; 12.0 punti e 4.5 rimbalzi per l'ala congolese).