Blackout Una Vanoli irriconoscibile perde malamente al PalaRadi con Trento e si allontana dal sogno playoff Cremona, all'improvviso il buio ¦ Cremona UNA VANOLI irriconoscibile perde malamente in casa uno scontro importante per la corsa ai playoff contro Trento, più in palla, più aggressiva e propensa alla lotta. I trentini confermano l'ottimo momento di forma, conquistando l'ottava vittoria nelle ultime otto partite e consolidando il quinto posto in classifica. Poco spettacolo in campo, gioco frazionato per via dei tanti fischi, spesso incomprensibili, della tema arbitrale che non ha adottato nell'arco dei quaranta minuti lo stesso metro. Il momento chiave della partita arriva nei quarti centrali quando, dopo un primo parziale equilibrato (22-22 con la bomba di Portan-nese sulla sirena), Trento alza i giri in difesa e per Cremona cala il buio. La squadra di coach Bu-scaglia stringe le maglie nel pitturato, fa girare bene la palla in attacco e infila un parziale di 54-37 che mette la sfida sui binari a loro congeniali. LA VANOLI, dal canto suo, non trova nei propri leader le giocate e i ritmi giusti e fa una fatica matta a trovare con continuità la via del canestro. I biancoblù non riescono a fare meglio di un misero 5/13 da due e un 5/12 da tre, non sufficiente a compensare la serata no anche perché Trento non ha permesso alla Vanoli di fare il proprio gioco, pic- chiando, sportivamente parlando, per tutti i quaranta minuti. Senza strafare, quindi, Trento esce con merito con i due punti dal PalaRadi e rifila una sconfìtta pesante, non tanto nel punteggio, quanto per il morale, alla Sacchetti band, attesa ora, mercoledì sera, dall'insidiosa trasferta a Reggio Emilia. E la Vanoli ci arriverà con due ko consecutivi e il morale basso per il brusco ko sulla strada che porta ai playoff, con Cremona che scivola al decimo posto a due punti di distanza dall'ottavo. Nulla di rotto, però ora il cammino si fa in salita: servirà sbagliare il meno possibile da qui alla fine, per continuare a cullare il sogno post season. Massimo Rossi Cremona Trento 22-22, 39-49, 59-76_________ CREMONA: Johnson-Odom 17, Martin 6, Gazzotti, T.Diener 3, Ricci, Ruzzier 15, Portannese 6, Fontecchio 18, Sims 20, D.Die-ner 4, Milbourne ne. Ali: Sacchetti. TRENTO: Franke ne, Sutton 14, Silins 15, Czumbel ne, Forray9, Flaccadori 11, Gutierrez 15, Go-mes 12, Hogue 7, Lechthaler ne, Shields 13, Conti ne. Ali: Busca-glia. Àrbitri: Biggi, Weidmann, Per-ciavalle. Note: Fallo tecnico a Shield al 18', Gomes al 32', Gutierrez al 36', Johnson-Odom al 38'. Usciti per falli: Ruzzier al 35', Shields al 37', Fontecchio al 40'. Tiri da due: Cr, Tn. Tiri da tre: Cr, Tn. Tiri liberi: Cr, Tn. Rimbalzi: Cr, Tn. Palle recuperate: Cr, Tn. Palle perse: Cr, Tn. Assist: Cr, Tn.