Le pagelle IL MIGLIORE SMITH SMITH 7.5 Nei primi tre quarti assicura punti (11), ma non sempre riesce a far la scelta giusta, a volte soggiogato dalla fisicità degli avversari. Dopodiché si rende autore di un ultimo spicchio di gara sontuoso nel quale mette a segno 15 punti, praticamente tutti in serie quelli che provano a riallineare Cantù. La sua pericolosità è denunciata dagli 8 falli subiti che lo mandano ripetutamente in lunetta (ne sbaglia soltanto due, di liberi, interrompendo una striscia di 10/10, per un 12/14 complessivo). Nel conto anche 5 assist e un 28 di valutazione. CULPEPPER7 Sul più bello è costretto a gettare la spugna. Il motivo: ricadendo dopo un tiro da tre sulla caviglia di Gridarmi, si storce la caviglia sinistra. E la sua partita termina così a 2'30" dal 40'. Peccato perché avrebbe ancora potuto essere utile, visto che sin lì aveva combinato per 20 punti... Cinque falli subiti, 4 assist (almeno un paio dei quali decisamente deliziosi) e 22 di valutazione. Purtroppo, nella propria metà campo h; concesso un po' troppo. COURNOOH 5.5 Venti minuti a cercare di dare maggior energia e più "corpo" al quintetto, soprattutto in difesa. In effetti silente in attacco ove si escluda una tripla a bersaglio. CHAPPELL5+ Il capitano è stato un po' la delusione della serata. Perché vero che ci ha sempre messo energia e determi nazione (leggasi, tra l'altro, gli 8 rimbalzi catturati), ma altrettanto vero che talvolta sono rimaste fine a se stesse all'interno di un match in cui ha decisamente sparacchiato (4/14 su azione). Al termine del 3° quarto aveva ancora valutazione negativa (-4), mentre poi chiuderà con un attivo di 7. BURNS7- Parte discretamente forte, poi va un po' su e giù. Giunge a un nulla dalla sua abituale "doppia doppia" ("solo" 8 rimbalzi). Tira comunque 7/11 dal campo. THOMAS 6.5 Sfiora a sua volta la "doppia doppia" (8 rimbalzi) nel contesto di una prestazione in cui alterna giocate mature ad altre decisamente frutto del caso. ELLIS5 16 rimbalzi non salvano una prova insufficiente. Non segna su azione e talvolta sembra farsi cogliere impreparato. Soffre tanto la fisicità dei lunghi avversari e le sue eleganti movenze non hanno buon gioco. F.Cav. Mi!! ^r