LE PAGELLE Polonara presente su entrambi i lati Stipcevic e Spissu positivi anche senza trovare la via del canestro Per Polonara anche 6 rimbalzi Spissu, 2 palloni recuperati 6 SPISSU Dà equilibrio al quintetto anche senza fare canestro e il plus/minus positivo di metà gara (con la squadra a -8) lo dimostra. Però non trova petardi da sparare e qualche volta perde per strada Moore. 6,5 BOSTIC Nella prima metà di gara la squadra sceglie di giocare troppo su di lui in giochi in cui non si costruisce praticamente nulla. Solido in difesa nonostante qualche ingenuità terribile, sparacchia un po' troppo dall'arco (3/10 da 3 punti) ma i canestri che infila sono tutti pesanti. 7 BAMFORTH Ormai gioca da guardia pura, in modo da arrivare alla conclusione senza fronzoli. Prova a stringere i denti in difesa, non sempre con buoni risultati, ma scalda subito la mano. Ritrovando percentuali decenti al tiro e fiducia, e a metà gara è già a quota 12 punti. Un secondo tempo molto meno frizzante ma comunque solido, con un buon contributo a rimbalzo. 6 PLANINIC Due brevissimi spezzoni nel primo tempo, ma in avvio di terzo quarto ha già commesso 3 falli senza combinare molto. Resta in campo solo 12', senza riuscire a segnare dal campo, ma tirando giù 7 rimbalzi. 6 DEVECCHI Trova spazio nel secondo quarto, quando è una delle chiavi usate da Markovski per far funzionare la difesa. Perde giri dopo essersi visti fischiare due falli dubbi e non rientra più, ma conferma di essere vivo. 7 JONES. Primo minuti da incubo, con Ivanov che lo porta a scuola e gli fa spendere 2 falli in meno di 2'. Entra pienamente in partita nel terzo quarto e si mette a spazzolare i tabelloni (9 rimbalzi) con grande autorevolezza. Chiude con un plus/minus clamoroso, +19 in 17 minuti, lasciando intendere che la migliore condizione è finalmen-tevicina. 6,5 STIPCEVIC Tanto contenimento in difesa e nessun canestro dal campo, è lucidissimo in regia Stipcevic: 8 assist all'attivo nel terzo quarto, in cui diventa protagonista con i suoi assist (alla fine 8). Rallenta un po' nel finale e macchia la sua prova, comunque più che positiva, con le due palle perse dell'ultimo quarto. 5 HATCHER Entra con un buon piglio ma si vede subito fischiare due falli dubbi ed esce subito. Prende fuoco nel terzo quarto, costruendo il break praticamente da solo con 15 punti in 10'. Chiude con 20 punti in 18'. Bentornato. 7,5 POLONARA Presente a rimbalzo (6) e a livello di intimidazione (2 stoppate e almeno altri 2 tiri sporcati), si sblocca a livello offensivo nel secondo tempo e cresce di intensità con il passare dei minuti, infilando tre triple d'oro. Grande gara. 6 TAVERNARI Tanti minuti nei primi due quarti, nei quali viene impiegato anche come centro "tattico" con quattro piccoli. Infila la sua solita tripla (1/4) ma la vera novità è che per una volta va meglio in difesa che in attacco. (a.si.)