Le pagelle Bene anche McGee: non doveva neppure essere in campo e invece ha fatto vedere qualcosa di buono Moore è il migliore, Bond e Barbon sono da rivedere DELLA ROSA 6 Fa quello che gli viene chiesto ovvero dare minuti a Moore e Laquintana. Il ragazzo ci aggiunge pure quattro punti e come sempre tanta, ma tanta grinta. MCGEE 6,5 Non doveva neppure essere in campo dal momento che il suo problema di laringo-trachei-te non è il classifico colpo di fresco. Tyrus si è allento solo due giorni, ma è voluto scendere in campo a tutti i costi e qualcosa si buono lo ha fatto vedere. Peccato che alcuni fischi arbitrali abbiano penalizzato la sua prestazione. BARBON 5 Gioca quattro minuti, ma sinceramente non lascia il segno. In attacco, tra le altre cose, spara a salve. Gaspardo Ci mette energia, grinta e anche qualità, soprattutto in attacco LAQUINTANA 5,51 falli lo limitano fin dal primo quarto e questo evidentemente lo innervosisce oltre misura. Commette errori banali che non sono da lui, alcuni anche nei momenti importanti della partia. MIAN 6 Parte bene mettendo a segno un paio di triple pesanti e difendendo bene contro il diretto avversario, poi quando la squadra si blocca anche lui si ferma e nel finale accusa un po' di stanchezza. La sua, però, rimane comunque una prestazione positiva. GASPARDO 6,5 Ci mette energia, grinta e anche qualità soprattutto in attacco. In difesa svolge il suo compito con diligenza anche se non sempre è impeccabile. Alla fine della fiera è tra i migliori dei biancorosssi. BOND 5 Diventa sempre più difficile riuscire a dare un giudizio su questo ragazzo che dimostra di avere tanta buona volontà, ma di essere ancora decisamente acerbo. Si vede che mette impegno e che fa di tutto per provare ad essere utile alla squadra, ma i risultati non lo premiano. MAGRO 5,5 Non una grande serata per il lungo biancorosso che gioca una partita dove sono più i bassi degli alti. In attacco si vede poco e in difesa meno che meno dove riesce a chiudere il match senza neppure un rimbalzo preso. MOORE 7: è il migliore della The Flexx. Alla fine il tabellino fa segnare 12 punti, 6 rimbalzi e 7 assist. Prova a dettare i tempi alla squadra che nei primi due quarti lo segue, poi quando ognuno decide di mettesi in proprio il capitano tenta di riunire le forze, ma ormai è troppo tardi. IVANOV 6 All'inizio è la spina nel fianco della difesa di Sassari tanto da far gravare di falli il pacchetto lunghi. Quando la squadra cala anche lui la segue non riuscendo a invertire la tendenza. Onuoha sv Querci sv M.l.