La A premia tecnico e Burns Nodo biglietti, oggi si decide La grinta di Christian Burns Il notiziario Sodini terzo trai coach eBurnssecondo tra i giocatori Anche Irina alla cerimonia La Sala Buzzati di Milano ha ospitato lapresentazione ufficiale dei playoff e la premiazione dei vincitori degli LBA Awards della regular season 2017/18. All'evento hanno partecipato, per Cantù, coach Marco Sodini e Christian Burns, entrambi sul podio nelle relative categorie, rispettivamente terzo nella classifica del "Miglior Allenatore" e secondo nella graduatoria finale per il premio di "Mvp". Presenti all'evento anche il presidente di Red October Pallacanestro Cantù, Irina Gerasi-menko, e Andrea Mauri, amministratore delegato del club. Nel presentare il quarto di finale contro l'EA7 Milano, è intervenuto coach Sodini: «Siamo una formazione abbastanza atipica perché corriamo tanto e giochiamo liberi. Se siamo mentalmente liberi possiamo essere pericolosi nei confronti di chiunque. Come si batte Milano? Con l'aiuto di tutti, perché Cantù non è solo una squadra, ma una città che si appoggia alla squadra». Intanto, per la società è stata una giornata di riflessioni per quanto riguarda le modalità di acquisto dei biglietti, per la partita - e le eventuali altre partite - che Cantù disputerà in casa ai playoff: attesa per oggi la decisione finale. Gli Eagles intanto stanno organizzando le due trasferte ad Assago. Il costo è di 35 euro, comprensivo di pullman e biglietto per la partita, iscrizioni al bar Senso Unico, per le due partite ritrovo fissato alle 18. La squadra prepara una sfida - e una serie - così importante in tempibrevissimi. Oggi seduta video al "Toto Caimi" di Vighiz-zolo, domani rifinitura e partita alle 20.30. Non ci sono problemi fisici, solo acciacchi legati all'accumulo di stanchezza nelle ultime due giornate, giocate a distanza di tre giorni. L. Spo. - Luca Pinottì Sodini e Cantù, già clima playolf -; «Per batterci devono abbatterci» J » _=*