«Vogliamo diventare il miglior club» Il presidente Gerasimenko dopo la qualificazione ai playoff «I playoff? Una grande gioia. Come è stato bello vedere i tifosi in festa dopo la gara disputata con Brindisi. Ma ora non ci vogliamo accontentare». Irina Gerasimenko, presidente della Pallacanestro Cantù, commenta così l'exploit della sua squadra. Dopo aver battuto Brindisi nell'ultimo turno di regular season, i brianzoli hanno conquistato i playoff, dopo aver concluso in classifica al settimo posto. Cantù affronterà in un derby che si annuncia decisamente appassionante l'Olimpia Armani Milano, che ha chiuso il suo campionato al secondo posto, alle spalle di Venezia. Prima sfida domani sera al Fo- ff I progetti importanti si costruiscono un po' alla volta, non in un colpo solo. Ora vogliamo migliorare ulteriormente rum di Assago alle 20.30. La seconda sarà sempre in casa dei milanesi lunedì, la terza mercoledì a Desio. Eventuale gara 4 è in programma sul campo dei brianzoli venerdì 18; la bella, nel caso, sarà giocata al Forum lunedì 21 maggio. Chi passerà il turno affronterà la vincente di un altro derby lombardo, il confronto fra Brescia e Varese. Le altre sfide sono Trento-Avellino e Venezia-Cremona. «Due anni fa raggiungere i playoff poteva sembrare un sogno - spiega ancora Irina Gerasimenko - mentre in questo campionato è diventato un obiettivo concreto. E per raggiungerlo c'è stato un duro la- Christian Burns, tra i migliori di questa stagione, durante la passerella di fine gara voro da parte di tutti». Di fatto una nuova soddisfazione per il presidente quest'anno. «È la terza - afferma Irina Gerasimenko - La prima è stata la conquista delle Final Eight di Coppa Italia. Poi è arrivata l'indimenticabile vittoria, sempre a Firenze, contro Milano. E ora questa qualificazione ai playoff». «Abbiamo fatto un passo alla volta - conclude il presidente del club brianzolo -1 progetti importanti si costruiscono un po' alla volta, non in un colpo solo. Ora vogliamo migliorare ancora. Il nostro prossimo obiettivo? Diventare il miglior club». M.Mos. Coach Marco Sodini festeggia in mezzo ai tifosi dopo la vittoria contro Brindisi Sport | «La riforma dei campionati? Speriamo in una mediazione»