Virtus, l'obiettivo è convincere Trinchieri Basket A II tecnico ex Bamberg al centro del nuovo progetto. Ale Gentile tenta la carta Nba, Ndoja va a Tortona play off la cifra sale a 800mila euro e nella riunione in cui verrà ratificata questa operazione i soci approveranno l'ingresso di Dalla Salda nel consiglio di amministrazione con la carica di ad e ne definiranno le deleghe. Come ds arriverà Marco Martelli, attuale general manager di Casale Monferrato e ancora impegnato nella corsa promozione verso la A. PER QUANTO riguarda la squadra non saranno confermati tutti i giocatori che sono in scadenza di contratto, una decisione annunciata con alcuni di loro che sembra abbiano giùà trovato una sistemazione. Tra i tanti club di serie A2 che lo stanno già cercando, alla fine Klaudio Ndoja dovrebbe accasarsi a Tortona, mentre Stefano Gentile vorrebbe rimanere avendo fatto una scelta di vita l'anno scorso. Il fratello Ale Gentile tenterà la strada della Nba partecipando alla Summer League con i Rockets. Anche tra coloro che hanno contratto, escluso ovviamente il giovane Alessandro Pajola, il club farà una attenta valutazione, anche se è diffìcile trovare nel panorama italiano due giocatori che abbiano avuto una continuità di rendimento superiore a Pietro Aradori e Filippo Baldi Rossi. TOP Andrea Trinchieri (Ansa) ¦ Bologna LA VI RTUS punta forte su Andrea Trinchieri come successore di Alex Ramagli sulla propria panchina. E' questo uno dei punti emersi ieri nell'incontro tra il consigliere delegato Luca Baraldi e il futuro amministratore delegato Alessandro Dalla Salda. Rispetto alle aspettative i tempi si allungano e per l'ufficializzazione definitiva del dirigente reggiano bisognerà aspettare una decina di giorni. I passaggi formali sono legati al futuro aumento di capitale che la V nera dovrà effettuare per rientrare nei parametri della Com.tec. Con la squadra che non si è qualificata per i m. s. © RIPRODUZIONE RISERVATA