La Dinamo tira il fiato ma c'è ancora da allenarsi Una settimana di ferie per i sassaresi, poi si torna al lavoro sino a fine mese Ancora qualche giorno di attesa per l'ufficializzazione della firma di Esposito Il saluto dei giocatori biancoblù a fine stagione » SASSARI Una settimana di vacanza, ma le ferie vere e proprie possono attendere. Gli impegni ufficiali della Dinamo per la stagione 2017-'18sisono conclusi mercoledì scorso con l'ultima giornata della stagione regolare, ma per i giocatori biancoblù c'è ancora da lavorare. Per tutta questa settimana gli atleti sono liberi, ma da lunedì prossimo sino a fine mese è stata programmata una ulteriore settimana di allenamenti. Nel frattempo la società sassarese è al lavoro per definire gli assetti per la prossima stagione. La scelta del coach è ormai fatta, ma per l'ufficializzazione dell'arrivo di Vincenzo Esposito sono necessari ancora alcuni giorni, dato che il tecnico casertano è ancora legato contrattualmente alla The Flexx Pistoia. La Dinamo ha anche ufficializzato lo spostamento degli uffici amministrativi, marketing, comunicazione, travel, relazioni internazionali e Fondazione Dinamo nei locali di via Roma 144 D, con orari di apertura dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 19 (tei. 079 274332). Restano invece in via Nenni, fronte palazzetto, sia lo Store che la biglietteria. Nuova Capolino rinnova. Prende ulteriormente corno anche il progetto legato al futuro: l'azien-za sassarese Nuova Capolino, già da tempo compagna di viaggio del Banco, ha rinnovato il proprio impegno per il prossimo quadriennio. «Un impegno - si legge nella nota ufficiale -che guarda non soltanto ai risultati ma anche all'intero lavoro di questi anni e di quelli a venire, con ambizione e voglia di fare». I playoff. Dopo le partite di ieri, che hanno aperto l'edizione 2017-'18 dei playoff scudetto, oggi sono in programma altre due partite: Umana Reyer Venezia (ore 19, diretta su Eurosport) e Sidigas Avellino-Dolomiti Energia Trento (20,45 (RaiSport). Domani invece si gioca gara2 dei quarti Milano-Cantù e Brescia-Varese. «Il pronostico? È complicato - dice il presidente biancoblù Stefano Sardara -. Il fatto stesso che siano rimaste fuori dai playoff squadre come noi, la Virtus Bologna e Reggio Emilia la dice lunga su quanto saranno duri questi playoff. Il livello si è alzato e, oltre la solita Milano, in pole position ci sono club come Venezia e Avellino, che nell'anno del nostro scudetto non erano a questo livello e sono cresciute tanto». Under 15 ko. Nuova sconfitta per l'UnderlS biancoblù nell'Interzona Eccellenza in programma a Livorno: dopo il pesante ko dell'esordio contro Forlì (75-35) i sassaresi di coach Carlini hanno infatti perso anche contro la Scandone Avellino per 54-75. Top scorer Muroni con 21 punti.