PLAYOFF DEL BASKET Venezia vince di 10 contro Cremona Trento batte il fattore campo: Avellino ko La samba dei play off che porta il basket tutte le sere trova in Trento la prima interprete che va contro lo spirito casalingo: i cacciatori delle alpi di Busca-glia sbancano Avellino in gara 1,79-77. Grande Sutton 22 punti e 6 rimbalzi, bravissimo Flaccadori, 16, stupendo Gomes nel finale 14. Ai lupi di Sacripanti non è bastato un grande Wells, 19, ed un eccellente Auda, 15 punti. Non è bastato neppure la regia del nuovo Renfroe nella serata grama di Rich. Diverso l'esordio di Venezia che ha cominciato danzando contro Cremona, più 17 dopo 15', 52-41 a metà, ma poi si è dimenticata che dall'altra parte c'era il colonnello Travis Diener, genio del gioco che ha ricucito per i compagni più svogliati, partendo da Sims, ridando un mezzo sorriso al suo allenatore Sacchetti che è andato in panchina con la faccia tumefatta per una caduta in bici. Trevis, da solo, non poteva farcela contro la grande serata di Peric, 23 punti e 7 rimbalzi, contro Venezia che sembra dominante, anche se farà bene a non fidarsi troppo nella rivincita di domani. Stasera torneranno in campo nel maxi torneo Lombardia le protagoniste della prima giornata playoff: Cantù cercherà di non farsi avvelenare subito dall'Emporio Armani davanti ai IO mila del Forum come accaduto all'esordio. Più complicato forse il lavoro di Brescia contro Varese, ma per la squadra di Diana ci sarà il calore mancato nel semideserto del neutro di Verona dove soltanto al terzo quarto le aquile si sono messe a volare davvero. OEL