SECONDO ROUND PER I DUE DERBY DELLE LOMBARDE EMPORIO ARMANI E GERMANI TROVANO IL 2-0 NELLA SERIE E DOMANI SERA SI GIOCHERANNO IL MATCH POINT Milano Cantù 24-17,54-39,68-55 MILANO: Goudelock 2, Micov 13, Vecerina ne, Pascolo 6, Tarczewski 12, Kuzminskas 15, Cinciari-ni 6, Cusin ne, Abass, Ber-tans 16, Jerrells 9, Gudai-tis 8. Ali: Pianigiani. CANTÙ: Smith 5, Culpep-per 24, Curnooh, Parril-lo, Tassone, Maspero, Chappell 6, Burns 18, Thomas 18, Ellis 4. Ali: Sodini. Note Tiri da 2 MI 19/34 CNT 20/38 Tiri da 3 MI 8/26 CNT 8/26 Tiri liberi MI 25/28 CNT 11/16 Rimbalzi MI 40 (Tarczewski 9) CNT 30 (Burns 11) Assist MI 14 (Cinciarini 5) CNT 14 (Smith 6). VALORE AGGIUNTI Mindaugas Kuzminskas, ieri irriconoscibile rispetto al giocatore spento di fine regular season. Per lui 15 punti e 12 di valutazione L'Olimpia raddoppia Prova di forza EA7 anche a +25, Cantù rientra fino a -7 Sandro Pugliese ¦ Milano BASTANO 8 minuti di grande pallacanestro all'Olimpia Milano per ipotecare anche gara 2 con Cantù, vincendo 87-75 con un secondo tempo in cui i biancoros-si hanno vissuto di rendita. In quello spazio di gara l'Olimpia passa dal 17-15 al 50-25 schiantando i brianzoli, che poi provano più volte a risorgere (arrivando al massimo sul -7). L'EA7 ha di nuovo il suo valore aggiunto in Kuzminskas, irriconoscibile in positivo, rispetto al giocatore incolore fine regular season, mentre Cantù paga uno Smith spento, che segna un solo canestro dal campo in 27'. Con l'energia di Thomas Cantù prova partire forte (6-9), ma l'Olimpia si riprende la guida del match con la coppia Micov-Kuz- minskas davvero in evidenza (24-17). È nei primi 6' del 2° periodo che l'EA7 dilaga con 11 punti pressoché consecutivi di Bertans e le triple di Jerrells scappando in un attimo addirittura sul 50-25 al 16'. Cantù si ridesta rispondendo con un 1-15 di break a cavallo dell'intervallo (54-43 al 23'). Ci vogliono ben 11 minuti perché l'Olimpia torni a segnare dal campo con una schiacciata di Tarc- zewski, ma nel frattempo Cantù ha riacceso la gara completamente, 63-55 al 28'. Allora ci deve pensare di nuovo l'ex di turno Micov, con tutta la sua esperienza a ridare sicurezza ai milanesi e a chiudere i conti con i canestri del 75-61 che portano la vittoria definitivamente dalla parte dei biancorossi. Domani al Pa-laDesio alle 20.30 ci sarà il primo match-point per l'EA7. 5 RIPRODUZIONE RISERVATA