Basket Cantù, Pashutin il nuovo coach «È un vincente» Evgeny Pashutin, 51 anni, russo, è il nuovo allenatore della Pallacanestro Cantù. Irina Ge-rasimenko raggiante: «Esperto evincente» cavacnaapacinass Evgeny Pashutin, 51 anni Pashutin c'è. Irina: «È un coach vìncente» Basket serie A. La Pallacanestro Cantù ha ufficializzato l'ingaggio del suo nuovo capo allenatore russo L'orgoglio e l'elogio della presidente biancoblù. Il playmaker Jaime Smith ha intanto firmato per Sassari FABIO CAVAGNA CANTÙ «Red October Pallacanestro Cantù è orgogliosa di annunciare l'avvenuto ingaggio dell'allenatore russo Evgeny Pashutin». Questo l'incipit del comunicato stampa diffuso ieri poco prima delle 18 da parte del club brianzolo in merito all'ufficializzazione del nuovo coach e dal quale traspare la (comprensi-bile) fierezza della notifica. Dunque, come ormai da qualche giorno si andava dicendo, il russo classe 1969 (ovvero 49 anni) proveniente dall'Avtodor Sa-ratov(club militante in Vtb Lea-gue) ricoprirà il molo di capo allenatore della squadra brianzola. Che carriera Russo - nativo di Sochi, sulle rive del Mar Nero - il coach è alla prima esperienza europea in carriera al di fuori della Russia dopo tanti anni vissuti ai vertici, alla guida di formazioni blasonate come Cska Mosca, Unics Kazan e Lokomotiv Kuban che hanno regalato all'ex playmaker delle grandi gioie, sia in campo nazionale sia internazionale. Specialmente in Eurocup, Pashutin ha colto due grandi successi: il trionfo con Kazan nel 2011 e quello con Kuban nel 2013. Tante anche le soddisfazioni in Eurole-ga, dove ha conquistato - in veste di assistente di coach Ettore Messina al Cska - due trofei, nel 2006 e nel 2008. Poi, sempre al Cska, ma da head coach, nella stagione 2009-10 ha centrato il triplete: campionato russo, Coppa di Russia e Vtb League. In quello stesso anno, Pashutin ha raggiunto la final f our di Eurole-ga a Parigi, chiudendo al terzo posto. Non soltanto club, ma pure la Nazionale nassa nel suo curriculum: intanto quella Under 20 con la quale ha vinto l'Europeo di categoria nel 2005 e poi, soprattutto, quella maggiore alla cui guida ha disputato l'Europeo 2015. «Esauditi i nostri desideri» «Come avevo già annunciato in conferenza stampa la scorsa settimana - queste le parole di Irina Gerasimenko, presidente di Red October Pallacanestro Cantù - il nostro obiettivo era ingaggiare un allenatore di talento e di grande esperienza internazionale: con la firma di Pashutin siamo riusciti a esaudire i nostri desideri. Evgeny è indubbiamente un coach esperto, oltre che un vincente anche in campo europeo. La sua conoscenza aiuterà molto il club, non soltanto sul campo». Accantonato il capitolo allenatore, da segnalare che - certo nonsenzasorpresapoiché sembrava destinato in Turchia - l'ormai ex playmaker biancoblù Jaime Smith (14.4 punti, 4.4 assist e il 53.1% da 2 e il 40.1% da 3 a partita, i suoi"numeri" canturi-ni) giocherà la prossima stagione a Sassari, dopo che il suo ingaggio è stato ufficializzato proprio ieri dallo stesso Banco di Sardegna. Evgeny Pashutin, 49 anni, nativo di Sochi, sulle rive del Mar Nero Jaime Smith in azione a Desio proprio contro Sassari