LA NAZIONALE » LA PRESENTAZIONE Sacchetti: «La città porta fortuna Con la Croazia sarà basket vero» Ieri in Municipio la vetrina per gli azzurri che si alleneranno all'Alma Arena da giovedì 21 giugno e fino all'atteso incontro in programma la sera del 28 » TRIESTE La sensazione è quella di una grande famiglia che si ritrova. Il presidente della Fip Gianni Petrucci sembra perfettamente a suo agio nella sala del Consiglio Comunale che ieri ha ospitato la presentazione di Italia- Croazia, penultimo match della prima fase di qualificazione ai mondiali Fiba che si disputeranno in Cinanel 2019. Accolto a braccia aperte dal sindaco Dipiazza, dall'assessore allo sport Rossi oltre che dal prefetto Porzio, il numero imo del basket italiano ha sottolineato la sua personale soddisfazione per il ritorno della nazionale a Trieste, una piazza che di pallacanestro vive e che, complice il momento particolare dell'Alma, è pronta a riversare sugli azzurri tutto il suo entusiasmo. Contto la Croazia, giovedì 28 giugno, gli azzurri giocheranno il penultimo incontro della prima fase con l'obiettivo di chiudere imbattuti il girone D e presentarsi a punteggio pieno alla seconda fase dove incroceranno le prime tre classificate del gruppo C composto da Lituania, Polonia, Ungheria e Koso- vo. Trieste è una piazza che ha sempre portato fortuna ai colori azzurri. In questo senso parlano i risultati: diciannove vittorie nelle complessive ventidue disputate, dieci successi negli ultimi match disputati. Gli azzurri saranno in raduno in città da mercoledì 20 giugno, tutte le sessioni di allenamento saranno a porte aperte per consentire ai tifosi di ammirare e abbracciare i protagonisti a disposizione di Meo Sacchetti. SACCHETTI: «La sfida contro la Croazia non ha bisogno di presentazioni- le parole del tecnico azzurro-. Loro si presentano a Trieste con i migliori giocatori, noi con i migliori che al momento sono disponibili.So-no fiducioso, però, perchè abbiamo creato un bel gruppo e la chimica che c'è all'interno della squadra, indipendentemente da quelli che saranno i solisti in campo, è senza dubbio la base più importante per andare a caccia della vittoria. Trovale la Croazia al completo sarà uno stimolo in più per di-mostrare il nostto carattere e il nostro valore». LA CROAZIA: Partita malissimo con tre sconfitte consecutive contto Paesi Bassi, Italia e Romania, la Croazia ha centrato una fondamentale vittoria in casa contto l'Olanda. Per evitare una clamorosa eliminazione dal mondiale, la squadra del neo tecnico Anzulovic (subentrato in corsa a Skelin), deve vincere le ultime due partite, Per farlo ha richiamato molte delle stelle in giro per il mondo compresi gli Nba Bogdano-vic, Saric, Hezonja, Zizic e Ben-der. SITUAZIONE: Due giornate al termine del girone di qualificazione. Giovedì 28 giugno in campo Paesi Bassi- Romania e Italia-Croazia, tte giorni dopo si chiude con Paesi Bassi-Italia (si gioca a Groningen alle 18) e Romania Croazia. La Classifica vede prima l'Italia (4 vinte 0 perse) davanti a Romania (2-2), Paesi Bassi (1-3) e Croazia (1-3) BIGLIETTI: Prevendita al Ticket Point di Corso Italia, da Multimedia Radioattività di Campo Marzio, le agenzie Bagolandia di via San Marco 45 e Sinfonia viaggi di Campo San Giacomo 4 e la Rambla Viaggi di Corso Puccini aMuggia. Lorenzo Gatto Il commissario tecnico Romeo Sacchetti seduto in Consiglio Comunale. (Foto Lasorte)