The Flexx L'azienda non darà più il nome alla squadra, ma il marchio sarà sulla maglia «Felici di rimanere legati ai biancorossi» CAMBIAMENTO doveva essere e cambiamento è stato. In casa del Pistoia Basket, secondo quanto annunciato durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo cda, si respira un'aria nuova. E in effetti di cambiamenti ce ne sono stati e anche di un certo peso. E' stato eletto un nuovo presidente, è stato allargato il cda e adesso ci sarà anche un nuovo title sponsor dal momento che la The Flexx, pur rimanendo in società, ha fatto un passo di lato. L'azienda tedesca, infatti, il prossimo anno farà parte dei Gold sponsor. «The Flexx è lieta di annunciare la propria presenza sulle maglie del Pistoia Basket anche per la stagione 2018/2019 - si legge nel comunicato dell'azienda - una partnership che si rinnova e continua anche in questo nuovo corso della società, che si augura ponga le basi per un futuro consolidamento e rilancio del basket cittadino». La presenza del marchio The Flexx sulle maglie del Pistoia Basket si affiancherà a quelli degli altri Gold sponsor come Intesa San Paolo, Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, Conad, Alival, Fabo, Silva, Per Dormire, BulkySoft, NuovaComauto. Il title sponsor, quello che di fatto lega il suo nome alla squadra, è invece ancora da trovare e i dirigenti biancorossi sono al lavoro per trovare quanto prima quello che sarà lo sponsor principale per la prossima stagione: «Siamo felici e orgogliosi di continuare questa avventura - dichiara Axel Kaiser, amministratore delegato di The Fle- xx - che affiancherà altre iniziative previste dal nostro piano di comunicazione». A proposito di questo, ieri alla presentazione del nuovo presidente e del cda il vice presidente Alberto Peluffo ha detto: «Dobbiamo guadagnarci la fiducia di tutti e allargare la nostra base, a livello di partnership. Dobbiamo coinvolgere quanti più imprenditori possibili e ciò è più facile se si crea un volano di fiducia e positività, senza dimenticare il pubblico». Andrea Cabella, nuovo responsabile dell'area marketing e comunicazione della società, ha precisato: «Non buttiamo a mare tutto quello che di buono è stato fatto finora. Marketing e comunicazione sono basi importanti su cui costruire e ci daremo da fare».