Dinamo alla finestra in attesa di arai "botti" Basket, la società biancoblù sonda il mercato e si concentra sugli italiani L'ex assistente biancoblù Maffezzoli firma con Avellino, Calvani a Scafati » SASSARI Allenatori alla finestra, direttori sportivi con i telefoni caldi. Con il mercato che per "esplodere" veramente attende soltanto la fine delle finali scudetto che sono in corso più meno in tutta Europa, anche la Dinamo continua a fare i suoi ragionamenti. In casa biancoblù in questo momento il tema caldo riguarda soprattutto la composizione del gruppo italiano di un roster che verrà formato sulla base della formula 6+6, prevista dal nuovo regolamento. Del gruppo che verrà guidato da Enzo Esposito faranno parte capitan Jack Devecchi e il suo "erede" Lorenzo Bucarelli, il nazionale azzurro Achille Polonara e il play fatto in casa Marco Spis-su: su quest'ultimo la scorsa settimana è nato un piccolo caso legato al minutaggio, con la possibilità di una cessione in prestito a un'altra squadra del massimo cam- pionato. Ma da quanto filtra dalle parti di via Nenni, sembra che la società biancoblù abbia tutta l'intenzione di tenere a Sassari il gioiellino fatto in casa, che - dall'età di 16 anni in poi - ha già giocato in prestito in giro per l'Italia praticamente in tutte le categorie, dalla C regionale alla Legadue. Nei prossimi giorni il Banco di Sardegna potrebbe annunciare l'accordo con almeno uno dei due italiani che andranno a completare il nocciolo tricolore del roster sassarese per la nona stagione di fila in serie A. Altri movimenti. Per quanto riguarda le altre società, la Scandone Avellino dopo l'addio a Pino Sacripanti ha trovato l'accordo Massimo Maffezzoli per il ruolo di primo assistente, in attesa di nominare il capo allenatore. Il tecnico veronese, proveniente da Brindisi, fa parte dello staff azzurro guidato da Meo Sacchetti, del quale è stato vice nell'anno dello scudetto della Dinamo. A proposito di allenatori, un altro ex biancoblù, Marco Calvani, la prossima stagione guiderà Scafati in Legadue. Si muove sul mercato la Leonessa Brescia, che punta a confermarsi ad alti livelli dopo l'exploit dell'ultima stagione: i dirigenti lombardi puntano a confermare Michele Vitali e seguono con attenzione Giuri, Cusin, Zerini e Crosariol. La Final Eight a Firenze. Per quanto riguarda la prossima stagione, la Legabasket è già al lavoro per programmare gli appuntamenti principali. La notizia di ieri è la conferma di Firenze per il secondo anno consecutivo come sede per la Final Eight, in programma a febbraio 2019. A confermalo è stato lo stesso presidente della Lega, Egidio Bianchi. Coach Esposito e Marco Spissu durante un allenamento dei giorni scorsi