Trento batte Milano e si porta sul 2-2 Mai fidarsi di Trento, mai dare per spacciata la squadra di Maurizio Buscaglia. Chiedere all'Ea7 Milano, che dopo avere dominato le prime due sfide del la serie scudetto e aver perso gara3 a in Trentino, ieri pensava di avere messo le mani sul la quarta sfida della serie. Invece, dopo essersi trovata avanti di 12 punti nel corso del secondo quarto e di 11 durante il terzo (42-53), la squadra di Pianigiani è stata letteralmente travolta dal la Dolomiti Energia, che ha piazzato un break di 17-0 a cavallo tra il terzo e l'ultimo periodo ed è scappata via sino al +14 (71-57), per poi tirare i remi in barca. Assolutamente inutile il forcing finale dei milanesi, che sono risaliti sino al -3, ma fuori tempo massimo. 77-74 il finale e serie che torna a Milano per gara 5, in perfetto equilibrio, in programma domani alle 20,45. L'uomo del la partita per Trento è stato Shields (nella foto), autore di 31 punti; 13 e 14 punti per la coppia Sutton-Hogue, mentre Milano ha avuto 14 punti da Goudelok e 13 da Micov.