LA SFIDA SCUDETTO Milano-Trento approda a gara5 Allenatori: Sacripanti alla Virtus, Vucinic ad Avellino » MILANO Si gioca stasera al Forum di Assa-go la gara5 della finale scudetto tra l'EA7 Emporio Armani Milano e la Dolomiti Energia Trento. Il bilancio della serie è sul 2-2. Nel frattempo è già tempo di mercato e di valzer delle panchine nel massimo campionato. Nuovo coach per la Virtus Pallacanestro Bologna. La Segafredo ha raggiunto un accordo con Stefano "Pino" Sacripanti che sostituisce in panchina Alessandro Ramagli, lasciato libero dalla Vu Nera e passato a Pistoia. Sacripanti, canturino 48enne, arriva da Avellino, ultima tappa di una carriera iniziata allenando giovanili di Cantù - condotte alla conquista di tre titoli italiani di categoria - e poi la prima squadra con cui, nel 2003 ha vinto la Supercoppa Italiana. Nella stagione 2001-2002 sempre alla Il trentino Shields guida della squadra lombarda la nomina ad "Allenatore dell'anno". Tra le altre tappe della parabola di Sacripanti, Pesaro, Caserta e Avellino. Dal 2006 al 2016 è stato coach della Nazionale ita- liana Under 20, con cui ha conquistando il bronzo europeo nel 2007 nel torneo giocato tra Italia e Slovenia, l'argento nel 2011 in Spagna e l'oro nel 2013 in Estonia. Nel 2017 è stato chiamato da Ettore Messina a ricoprire il ruolo di assistente allenatore della Nazionale maggiore. Nedad Vucinic è invece il nuovo coach di Avellino. Lo comunica la società irpina aggiungendo di aver sottoscritto un contratto biennale. Nato a Belgrado, classe 1965, nell'ultima stagione è stato consulente tecnico dello Shanxi nel campionato cinese e precedentemente, per quattro stagioni, ha diretto la panchina del Byblos Club in Libano, arrivando a disputare una finale e due semifinali, oltre a vincere una Coppa e una Supercoppa. Per il tecnico serbo si tratta di un ritorno in Italia, avendo già allenato per due stagioni a Forlì.