Premio Coni Sani fa canestro anche con i libri STORICA firma del Resto del Carlino e appassionato nonché esperto di basket da decenni, Lorenzo Sani, reggiano purosangue, con il suo secondo libro dedicato alla pallacanestro ('Vale ancora tutto', edizioni Minerva), si è aggiudicato il 52° premio Coni, kermesse letteraria su opere di argomento sportivo. Il libro di Sani, che ha trionfato nella sezione Narrativa, è la versione riveduta e aggiornata, con un paio di capitoli aggiunti, del volume 'Vale tutto'uscito nel2014. Entrambi sono bellissimi viaggi alla scoperta di tanti retroscena, corredati da numerosi aneddoti, che riguardano non sob il basket delle metropoli, ma anche quello caldo e viscerale delle realtà provinciali. Su Reggio da non perdere il capitolo sull'epopea della Forna-ciari Correggio e del suo leader Gianni Gualdi e il racconto di come furono proprio due reggiani (Giovanni lori e Gian Matteo Sidoli) a convincere Charlie Recalcati a diventare allenatore.