Seconda fase delle qualificazioni Nella Nazionale anti-Polonia fuori Tonut, dentro Brooks CORSA AI MONDIALI Stefano Tonut BOLOGNA L'Italia di Meo Sacchetti comincia la seconda fase delle qualificazioni per i Mondiali 2019 al PalaDozza di Bologna affrontando la Polonia. Dei 14 azzur- ri a disposizione del et rimarranno fuori Stefano Tonut e Chris Burns. Sarà invece esordio per Jeff Brooks, l'ala classe '89 da questa stagione in forza all'Olimpia Milano e che nei primi giorni di settembre ha completato l'iter per diventare cittadino italiano. Così Sacchetti: «Questa è una partita da vincere. Non guardiamo agli avversari ma a noi stessi e vogliamo giocare quella pallacanestro che fin qui abbiamo visto solo a sprazzi. I polacchi hanno una squadra di esperienza ma domani sarà alla nostra pallacanestro che dovremo badare. Non avevo dubbi sulla risposta di Bologna. Il pubblico appassionato e competente - ha aggiunto il et - ci darà una grossa spinta e dovremo essere bravi anche noi a trascinarli durante il match». Di ritorno da San Antonio, nella tarda mattinata Marco Belinelli è passato a trovare gli azzurri. Dopo un colloquio con il presidente Giovanni Pe-trucci, "Beli" ha pranzato con la squadra. Tutto pronto dunque per la prima gara del gruppo J, alla quale gli azzurri si presentano con i 10 punti (4 vittorie e 2 sconfitte) conquistati nella prima fase. Nell'altra metà campo la Polonia. La squadra di coach Mike Taylor porta alla seconda fase delle qualificazioni un bilancio di 3 vittorie e 3 sconfitte, ma non può contare per le gare contro gli azzurri e contro la Croazia (17 settembre a Danzica) su elementi importanti sottocanestro come Lampe, Kulig e il brindisino Wojciechowski. Ci sarà invece A. J. Slaughter, l'Usa naturalizzato polacco con un passato in A con Biella.  yivv;jf :" !'-.;!..uniiìir:|i-;ini1Tnv<>: QUALIFICAZIONI La Croazia di Peric riceve la Lituania Giornata di qualificazioni ai Mondiali anche per la Croazia di Hrvoje Peric e per la Lettonia di Arturs Strautins. I croati affrontano stasera a Osijekla Lituania. Nei test di avvicinamento impiego ridotto per il lungo biancorosso ma data l'esperienza c'è poco da scoprire e il et ha preferito sondare la condizione di altri elementi. Stasera si farà sul serio e avrà spazio. La Lettonia nel pomeriggio ospita a Riga la Slovenia. SPORT La nuova Alma conquista l'Allianz Dome Cavaliere e gli Usa schiantano il Saratov