Butteriieldp che sfortuna Una lussazione al dito lo ferma per 5 settimane TEGOLA peggiore non poteva capitare, specialmente in questa fase, sulla testa della Grissin Bon. La squadra biancorossa perde infatti uno dei suo giocatori più pericolosi dal punto di vista offensivo, nonché quello che, sinora, era sembrato esercitare più carisma e leadership mentale. Spencer Butterfield, cannoniere dello Utah, deve infatti fermarsi a causa, come recita il comunicato societario, «di una lussazione metatarso-falangea del secondo dito del piede destro». Il proble- ma è già stabilizzato chirurgicamente, con un piccolo intervento eseguito dal dottor Rodolfo Rocchi, ortopedico di fiducia della Pallacanestro Reggiana, ma costringerà Butterfield a restare ai box almeno per cinque settimane. A conti fatti, considerando anche la sosta del campionato ai primi di dicembre per gli impegni della Nazionale, lo staff medico spera di poter ridare luce verde all'esterno di Provo in tempo per la trasferta a Brindisi del 9 dicembre. Ancora non chiaro come l'atleta americano si sia Drocurato la lussazione sul finire dell'allenamento di giovedì sera. Si sa soltanto che il giocatore, poche ore dopo la fine della seduta, ha sentito un fortissimo dolore al piede per il quale, nella giornata di ieri sono stati effettuati gli esami strumentali che hanno diagnosticato il problema Oltre all'importantissimo match di domani con Varese Butterfield salterà quindi la sfida con la corazzata Milano, quella contro la quotata Avellino e la partita casalinga a San Prospero con Pistoia. 9-9- L'ESTERNO SI E INFORTUNATO AL PIEDE DESTRO GIOVEDÌ GIÀ SOTTOPOSTO A UN PICCOLO INTERVENTO, CAGNARDI SPERA DI RECUPERARLO IL 9 DICEMBRE A BRINDISI