Gli «Oscar» del campionato Ricky Ledo ha stregato la Serie A E' nel miglior quintetto di ottobre Francesco Pioppi RICKY LEDO ha stregato la Serie A. Ormai saldamente in testa alla classifica dei marcatori con 26.8 punti di media a partita e ospite fìsso della «Top 3» della azioni più spettacolari della settimana, l'asso della Grissin Bon è stato anche inserito nel miglior quintetto del campionato per il mese di ottobre. Assieme a lui, la stella dell'Olimpia Milano Mike James, l'ex campione Nba Norris Cole con il compagno di squadra Caleb Green (entrambi della Sidigas Avellino) e Ike Udanoh, centro nativo di Detroit in forza alla Red October Cantù che è anche il leader della Serie A per quel che riguarda la valutazione, con 25 ad incontro. Il bomber della Pallacanestro Reggiana, arrivato in estate dopo l'esperienza in Ledo (primo a destra) Eurolega con la maglia dell'Efes Pilsen Istanbul, sta mettendo in fila delle prestazioni da stropicciarsi gli occhi. IMPRESA STORICA. Pensate infatti che erano oltre 15 anni che due avversari non realizzavano più di 35 punti a testa: c'è riuscito appunto Ricky Ledo (41) nella sfida con Tony Mitchell (36) di domenica scorsa, purtroppo persa dalla truppa di coach De-vis Cagnardi. Gli ultimi a realizzare una simile impresa furono Carlton Myers (42 punti) e Super Mario Boni (39) a duello in un Teramo-Roma, vinto dalla squadra capitolina dell'ex portabandiera azzurro. Altri tempi, riaffiorati almeno per una domenica nel nostro campionato che ha sempre bisogno di uomini copertina, in grado con il loro carisma di richiamare l'interesse di un pubblico più vasto e di accendere i riflettori. Il «pistolero» biancorosso da questo punto di vista è in pole position e anche domani, nell'anticipo di mezzogiorno con Varese, è pronto a farci divertire.