Esposito non piange «Ma per vincere fuori dobbiamo dare di più» Il coach dei sassaresi: «Anche questo serve per crescere Nei momenti clou sono mancate intensità e cattiveria» dall'inviato » CREMONA «Per me questa non è una gaia non completamente negativa, ma per vincere fuori casa devi giocare meglio in difesa e nei momenti chiave». Vincenzo Esposito non crocifigge la squadra, nonostante le stigliate fatte ai suoi giocatori lungo tutto l'arco della gara, ma prova piuttosto ad andare al cuore della questione. «In generale abbiamo messo in campo troppo poca intensità e cattiveria- dice il coach della Dinamo - e c'è stata poca decisione nei momenti importanti della partita. Non abbiamo giocato una brutta gara, ripeto, ma abbiamo sbagliato tanto difensivamente e questo si vede nelle statistiche, dato che abbiamo concesso a Cremona di tirare con il 60% da 2, che ha vanificato anche il fatto che dal perimetro le loro percentuali siano state molto più basse. Nei momenti chiave abbiamo quasi sempre fatto le giocate sbagliate. Se vogliamo vincere fuori casa e puntare in alto dobbiamo giocare in maniera diversa nei momenti in cui le gare si dedi-dono. Le sconfitte devono servirci per crescere, andiamo avanti con le prossime gaie di coppa e campionato. Gli errori il coach Vincenzo Esposito e in primo piano Jaime Smith difensivi fanno parte del nostro processo di crescita e ci dobbiamo lavorale». La differenza a livello di intensità da cosa deriva? «Certamente non dalla stanchezza fisica, magari può esserci stata qualcosa a livello mentale, nelle giocate difensive. In certi frangenti abbiamo preso dei lisci clamorosi, per usare un gergo calcistico. Invece quando abbiamo difeso in una certa maniera siamo stati capaci di giocare bene anche in attacco. Nel secondo e nel terzo quarto a mio avviso abbiamo giocato una discreta pallacanestro, ma l'indecisione nei cambi difensivi o l'assenza di comunicazione ci è costata cara». «Nei primi due quarti - conclude Esposito - abbiamo concesso loro 11 rimbalzi d'attacco che ci sono costati 14 punti: questo ammazza la difesa, perché gli avversari trovano tiri facili e ti puniscono dopo che magali hai contenuto bene. Sostanzialmente, stasera paghiamo questo tipo di situazioni», (a.si.) LA CLASSIFICA LE ALTRE AVELLINO-TRENTO 110-72 II REGGIO EMILIA-VARESE 74-68 II VENEZIA-BOLOGNA 94-75 AVELLINO: Genovese, Green 30, Nichols 10, Costello, Filloy 2, Campani ne. Sabatino 6, D'Ercole, Sykes 14, Cole 22, Spizzichini 6, Ndiaye20. Ali. Vucinic. TRENTO: Marble 10, Radicevicl3. Pascolo 2. Mian, Forray 10, Flaccadori 12, Mezzanotte 2, Gomes 8, Hogiie 6, Lecthaler 2, Jovanovic 7. AII.Buscaglia. ARBITRI: Rossi, Sardella e Boninsegna. PARZIALI: 32-18; 58-44; 86-54. BRESCIA-PESARO BRESCIA: Alien 10. Hamilton 15, Ceron 7, Abass 6. Vitali 4, Laquintana 9, Caroli ne, Mika 4, Beverly 11, Zerini, Moss 9, Sacchetti 9. Ali. Diana. PESARO: Blackmon 35. McCree 9, Artis 13. Murray 4, Conti ne, Bona" ne, Giunta ne, Ance-lotti, Monaldi 2, Zanotti 3, Shashkov, Mockevi-cius 15. Ali. Galli. ARBITRI: Vicino, Bartoli e Perciavalle. PARZIALI: 17-27; 50-44; 65-63. REGGIO EMILIA: Mnssini 6, Ledo 27, Candì 6, Cipolla ne, Gaspardo 5, Vigori ne, Elonu, Cervi 8, Dell'Osto ne, Griffin 8, Llompart U, De Vico 3. All.Cagnardi. VARESE: Archie 22, Avramovic9, Gatto ne, lannuzzi 1, Natali, Scrubb 5, Verri ne, l'ambone 7. Cain 15, Ferrerò, Moore 7, Bertone 2. Ali. Caja. ARBITRI: Begnis, Bettini e Capotorto. PARZIALI: 16-21:33 33:52-47. 84-81 || TRIESTE-PISTOIA TRIESTE: Coranica 1, Peric 23. Fernandez 5, Schina. Wright 10, Strautins 18, De Angeli ne, Silins 20, Cavaliero, Knox 10, Mosley 9, Cittadini ne. AH. Dalmasson. PISTOIA: Bolpin, Della Rosa 3, Johnson K. 12, Peak 6, Krubally 14. Auda 17, Di Pizzo, Martini 4, Querci ne, Severini, Johnson D. 23. AH. Ramagli. ARBITRI: Paternicò, Paglialunga e Pepponi. PARZIALI: 31-21; 52-35; 75-50. VENEZIA: Haynes 5. Stone, Bramos 4, Tonut 21, Daye 12, De Nicolao 6, Vidmar 12, Jerko- vic, Biligha 12, Giuri 5. Cerella. Watt 17. AH. De Raffaele. BOLOGNA: Printer 12, Martin, Pajola, Taylor 10, Baldi Rossi 4, Cappelletti 3, Kravic9, Aradori22, Berti ne, Mbaye 8, Cournooh, Ovale 7. AH. Sacripanti. ARBITRI: Lo Guzzo, Mai toiini e Quarta. PARZIALI: 21-19; 48-35; 69-50. 96-79 || BRINDI SI-C ANTU BRINDISI: Banks 13, Rush 11, Gaffney 2, Zanelli 2, Orlandino ne. Moraschini 7, Clark 24, Cazzolato, Wojciechowski 3, Chappel 6. Taddeo ne, Brown 8. AH. Vitucd. CANTÙ': Gaines 13, Mitchell 10. Blakes 4, Udanoh 5, Baparapè ne, Parrillo ne, Davis 2, Tassone 2, Pappalardo ne, Quaglia, Jefferson 23, Tavemari. Ali. Pashutin. ARBITRI: Lanzarini, Borgo e Giovannetti. PARZIALI: 22-5; 41-33; 64-43. Jack Cooley (Dinamo) 76-59 ¦ TORINO-MILANO TORINO: Wilson 13. Rudd 5, Anumba. Carr 6. Guaiana ne. Poeta 8. Delfino ne. Cusin 11, McAdoo ó.Taylor 16, Marrone ne, Cotton 6. AH. Galbiati. MILANO: Del la Val le 7. James 6, Micov 16, Musumeci ne, Bertans il, Fontecchio 7, Kuz-minskas 3, Cinciarini 10, Burns 6. Brooks 3, Jerrells 8, Gudaitis 16. Ali. Pianigiani. ARBITRI: Mazzoni, Baldini e Attard. PARZIALI: 17-16; 36-43; 57-57.