La cerimonia II presidente della Fip «Giusto pensare al nuovo palasport» Petrucci vota sì PISTOIA AL CENTRO del basket toscano. Ieri mattina nella Sala Maggiore del palazzo comunale si sono svolte le premiazioni delle squadre giovanili vincitrici dei campionati regionali 2017/2018, della Coppa Toscana e della Coppa Primavera. Presente tutto il gotha della pallacanestro toscana e italiana. In sala, oltre all'assessore comunale allo sport, Gabriele Magni, il presidente della Fip, Giovanni Petrucci, il presidente minisbasket e settore giovanile Fip, Marco Pettini e il presidente del Comitato regionale Toscana della Fip, Simone Car-dullo con il consigliere federale Giacomo Galanda. A ricevere i riconoscimenti sono state in tutto 26 società (20 maschili e 6 femminili) a cui si sono aggiunti una serie di premi speciali che hanno riguardato, nello specifico, il premio «Piero Focardi», che è stato assegnato a Roberto Verdile, il premio «Otello Formigli», assegnato ad Alessio Cioni e il premio «Piero Massai», assegnato a Luca Mazzoni. Sono stati assegnati la targa d'onore della Fip a Marco Andromedi e due premi speciali: quello del Comitato regionale Toscana della Fip, che è andato a Roberto Maltinti e, infine, quello per la promozione in serie Al femminile, all'Use Basket Rosa. «La realtà di questa regione -ha detto il presidente della Fip, Giovanni Petrucci - è sotto gli occhi di tutti, la Toscana è terra di basket e, visto il momento attuale che sta attraversando il nostro paese, chi investe nella pallacaneastro ha tutta la mia ammirazione per cui non posso che ringraziare il presidente del Pistoia Basket, Massimo Capecchi, per il lavoro che sta portando avanti e tutti gli imprenditori che sono vicini alla società e che credono in questo sport. Personalmente sono entusiasta di essere il presidente di questa Federazione che ha il culto del passato, delle tradizioni, il basket ti fa sentire vivo ogni giorno». Il presidente Petrucci ha poi toccato un punto che in questo momento è al centro dell'inte- La mattinata In Sala Maggiore premiate le migliori società giovanili Riconoscimento a Maltinti resse di tutti i tifosi di basket pistoiese ed è anche grande motivo di dibattito: il nuovo palaz-zetto. «So che c'è l'intenzione di investire in un nuovo impianto - ha detto Petrucci - e al sindaco di Pistoia dico di andare avanti perchè si tratta di un'opera importante per la città e per il movimento e vi posso dire che come Federazione vi saremo vicini». Poi le parole dell'assessore Gabriele Magni: «Pistoia è il basket in Toscana e non possiamo che esserne orgogliosi, per quanto riguarda l'idea di un nuovo palazzetto dello sport è un argomento che ha bisogno di un'attenta riflessione. Una riguarda il vecchio impianto e l'altra gli eventuali nuovi imprenditori. Siamo sempre aperti alle iniziative dei privati per cui non avremo problemi a discuterne insieme alla società». M.l. COMUNE I protagonisti della premiazione delle società sportive giovanili ieri mattina in Comune