REALISTICO il commento del coach avversario, Attilio Caja: «Siamo partiti bene, ma poi ci siamo disuniti, perdendo troppi palloni e anche in modo banale. Abbiamo Attilio Caja «E' colpa nostra non merito vostro» commesso troppi errori in generale e non abbiamo avuto sufficiente forza mentale per pensare di poter vincere in trasferta». Sul fattore chiave del match, la difesa dei padroni di casa. Caia ha sottoli- neato che: «La Grissin Bon ha fatto il minimo sindacale: ha costruito una difesa onesta, ma la sconfitta è più demerito nostro che merito loro».