Blackmon e Mockevicius, loro i migliori Le pagelle II lituano fa a sportellate e rimprovera i compagni, Murray poco incisivo, per Ancelotti troppi falli ¦ BRESCIA Blackmon 7.5. Il migliore di tutta la serata. Chiude l'incontro con 35 punti e il 59% di realizzazione con il cronometro in movimento. Straordinario nei primi due quarti, chiusi con 20 punti, si spegne nel terzo periodo riaccendendosi nel finale Mccree 6.5 Bene come il resto della squadra nel corso del primo quarto, poi paga anche lui la stan- Mccree perde il ritmo Bene nel primo quarto poi però paga la stanchezza. Monaldi, solo due punti in 14 minuti chezza. E' il giocatore di Pesaro con più minuti nelle gambe alla fine della partita. Artis 6.5 Un folletto nel pitturato. Finisce l'incontro con 13 pun- ti e 6 assist, 4 dei quali in fase difensiva. Bene anche quando si mette al servizio dei compagni: 5 gli assist che offre alla squadra Murray 5 Non incide nei 26 minuti che Galli gli concede. Chiude con 4 punti ma con solo il 12% di realizzazione a cronometro in corsa. Conti sv Non si alza dalla panchina Bonci sv Galli non gli concede nemmeno un minuto Giunta sv Non entra in campo Ancellotti 5.5 Si carica di falli troppo presto e quindi esce dall'incontro quando invece ci sarebbe bisogno della sua presenza. In cinque minuti di gioco colleziona tre falli e si autoelimina dalla sfida Monaldi 5.5 Non riesce a fare male a Brescia. Galli gli concede 14 minuti. Lo ripaga con due punti ( un canestro dall'area) e null'altro. Negativa la valutazione, -2, a fine partita. Shashkov sv. Gioca meno di un minuto. Giusto il tempo per commettere un fallo Zanotti. 6.5 Sotto il tabellone in difesa è ottimo il suo contributo, 5 rimbalzi strappati agli avversari e una stoppata. Meno presente in attacco dove chiude con tre punti. Mockevicius 7 Fa a sportellate sotto canestro con qualunque avversario gli capiti a tiro. In campo, e in panchina, carica e rimprovera i compagni. Finisce con 15 punti eli rimbalzi (10 quelli difensivi). Galli 7 Nulla da rimproverare al tecnico della Vuelle. Dopo un primo quarto sontuoso la squadra si perde nella seconda frazione e fa risorgere Brescia. Contro Trieste nella prossima giornata Pesaro si gioca parecchio. Paolo Cittadini QUINDICI PUNTI E UNDICI RIMBALZI La grinta di Mockevicius, tra i migliori in campo. A sinistra Zanotti