Il punto Trento ultima a sorpresa Con Craft prova a rialzarsi Due squadre imbattute in vetta e altrettante ancora a secco in coda. Questi i due estremi della classifica del campionato di serie A. Ma se la coppia che si gode la testa (Milano-Venezia) era ampiamente preventivata alla vigilia del torneo, non altrettanto può dirsi - se non per il 50% - per quella che occupa il fondo. Perché se è vero che Pistoia era data tra le principali indiziate di retrocessione, Trento mai e poi mai la si sarebbe potuto collocare lì. Eppure la Diego Flaccadori (Trento) squadra reduce dalle ultime due finali scudetto sta andando davvero male che peggio forse non si potrebbe. Così, per cercare di dare una scossa all'ambiente, la Dolomiti Energia ha ufficializzato ieri l'ingaggio di Aaron Craft, il playmaker classe'91 già in bianconero nel 2016-17 quando aveva mostrato la sua capacità unica di dirigere l'attacco e di cambiare l'inerzia delle partite, grazie anche alla sua intensità difensiva. Classifica: Milano, Venezia 10 punti; Cremona 8; Cantù, Varese, Sassari, Avellino, Brindisi 6; Bologna, Brescia Torino, Reggio Emilia, Trieste 4; Pesaro 2; Trento, Pistoia 0.