BASKET - NBA Il Gallo non si ferma, i Clippers battono anche i Kings H SACRAMENTO Raggiunto il traguardo delle 500 gare in Nba, Danilo Gallinari sembra averci preso gusto e pare non aver affatto intenzione di smettere. Alla cinquecentounesima gara dal suo esordio nella massima lega professionistica americana (risalente all'ormai lontano 30 ottobre 2008), il "Gallo" sta vivendo la sua miglior parentesi della sua carriera Nba, sia personale che di squadra, come dimostra la vittoria di ieri notte dei suoi Los Angeles Clippers a Sacramento contro i Kings per 133-121. Nonostante il "back to back", la franchigia del 30enne campione lodigiano è riuscita a conquistare la quarta vittoria consecutiva, la nona nelle ultime dieci gare, confermandosi al top della Western Conference (con il record di 15 vittorie e 6 sconfitte) e addirittura al secondo posto di tutta la lega, dietro ai soli Toronto Raptors (19-4). "Danny boy" si è accontentato di un bottino di 16 punti, con un 5/9 da due e 2/6 da tre, a cui ha aggiunto 4 rimbalzi, 2 assist e 3 recuperi in 33 minuti di gioco, ma sono ancora una volta sue le giocate finali che hanno chiuso definitivamente il match, sancendo il successo dei Clippers. Domani notte, all'I fuso orario italiano, il cammino di Gallinari proseguirà nell'incontro a Dallas contro i Mavericks, in una sfida dal chiaro sapore europeo contro lo sloveno, ex Real Madrid, Luka Doncic, fino a oggi il miglior "rookie" della Nba.