Next Gen Cup La Papalini fa il suo esordio con Avellino Oggi inizia la sfida tra le giovanili dei club di serie A Pesaro COMINCIA questa mattina al Crb, storica palestra di Bologna, l'avventura degli Under 18 di Giovanni Luminati alla Next Gen Cup, la grande novità messa in piedi dalla Lega Basket che vedrà le 16 squadre giovanili dei club di serie A sfidarsi per conquistare il pass ed arrivare a Firenze, insieme ai grandi, a giocarsi la coppa a loro riservata. Prima partita alle 11,30 con Avellino, la seconda stasera alle 20,45 con Brindisi, l'ultima domenica mattina con la Virtus a mezzogiorno. Il progetto, comunque, è molto più ampio: «Il prossimo anno - spiega Costa -vorremmo far partire un vero e proprio campionato parallelo, una sorta di quella che è la Primavera nel calcio». Accanto alla società c'è la Papalini spa, che per il secondo anno è il main sponsor del settore giovanile, affiancata dai marchi Tra-deway e Salice: «Diamo un contributo per dare delle opportunità ai giovani, non solo di giocare a basket, ma di crescere in gruppo vivendo in un ambiente sa- no» dice Gianfranco Padani, a.d. della Papalini, affiancato dalla vice presidente dell'azienda, Natacha Magnoni: «L'anno scorso abbiamo avuto delle belle gratificazioni con diverse squadre qualificate alle finali nazionali e poi la vittoria del titolo italiano nel 3 contro 3». Per la Next Gen Cup presi due rinforzi: Tommaso Felici da San Marino e Magaye Seck da Padova. e.f. VUELLE Costa insieme all'a.d. Parlarli e alla vice presidente Natacha Magnoni