Varese sfida la Grissin Bon per McGee Basket Si accende il mercato, Frosini sta esplorando nuove piste e spera di chiudere entro 24-48 ore SETTIMANA decisiva, in tema di nuovi innesti, per la Pallacanestro Reggiana. Dopo gli addii a GrifFin, Ledo e Butterfìeld il sodalizio biancorosso, se vorrà scendere domenica a Brindisi per la delicata sfida con la truppa di Frank Vitucci con l'idea di essere quantomeno competitiva, dovrà necessariamente trovare un rinforzo entro metà di questa settimana. Dando per scontato, per di più, che si tratti di un atleta già impegnato in Europa e non siano quindi necessarie le procedure burocratiche per atleti provenienti da oltreoceano. Sotto questo profilo è probabile che, sotto traccia, si stiano portando avanti trattative con atleti pronti a lasciare il proprio club come è successo con Aguilar. Parliamo di atleti come Michael Jenkins, in forza all'Astana in Kazakistan, e Tyrus McGee (nella foto), il quale veste ancora la maglia dei turchi dell'Afyon Bele-dye. Che erano i due nomi in cima alla lista del manager bianco-rosso. Scriviamo erano perché le porte per Jenkins sono definitivamente chiuse, mentre riguardo a McGee c'è ancora uno stretto pertugio (sul giocatore ex Venezia si è registrato peraltro, nelle ultime ore, anche l'interesse di Varese) legato alla situazione economica non idilliaca del suo attuale club. Tuttavia in casa Grissin Bon non ci si può permettere di aspettare troppo, ed è verosimile che tra oggi e domani qualche novità possa arrivare. In sintesi se la strada che porta a McGee si chiuderà definitivamente, partirà l'assalto agli altri profili sul taccuino di Frosini, in particolare a quelli che hanno già esperienza della nostra serie A. Tra questi non dovrebbe però esserci Jamal Taylor, che sta per lasciare la Fiat Torino. Giocatore sicuramente di classe ma, a quanto trapela dal Piemonte, con tanta sregolatezza. Caratteristica che alla Grissin Bon attuale non è gradi- Corsa contro il tempo Si cerca un giocatore già in Europa, escluso l'interesse per il torinese Jamal Taylor ta. In questi giorni dovrebbe anche chiudersi 1' «affaire» Butterfìeld; si arriverà a una chiusura del rapporto con l'esterno dello Utah che permetterà alla società biancorossa un cospicuo risparmio di denaro, da investire sul mercato in entrata. Passi avanti anche per la risoluzione dell'accordo con Eric Griffin. Gabriele Gallo