Pistoia resta in partita solo per pochi minuti OriOra cede a Brindisi Per la OriOra niente Brindisi NELLE ULTIME DIECI PARTITE I BIANCOROSSI SONO STATI SCONFITTI BEN NOVE VOLTE CONSIDERANDO IL KO CON MILANO POI RIBALTATO Pistoia resta in partita solo per pochi minuti In Puglia va in scena una pellicola già vista Brindisi Pistoia HAPPY CASA BRINDISI: Mo- raschini k, Banks 8, Chappell 21, Brown 23, Gaffney, Rush 5, Zanelli 2, Walker 10, Woj-ciechowski 7, Taddeo, Cazzo-lato, Guido n.e. Ali. Vitucci. ORIORA PISTOIA: Johnson 14, Mesicek 13, Peak 11, Alida 6, Krubally 12, Bolpin, Della Rosa, Gladness 6, Martini 3, Severini 5, Di Pizzo n.e. Del Chiaro n.e. Ali. Ramagli. Parziali: 18-12; 46-31; 68-51. Arbitri: Biggi, Borgioni, Bon-giorni. Note: tiri da due Brindisi 22M3, Pistoia T\lkk. Tiri da tre Brindisi 8/29, Pistoia 3/17. Tiri liberi Brindisi 12/12, Pistoia 19/27. Usciti per cinque falli: nessuno. Maurizio Innocenti STENDIAMO un velo pietoso, ma stendiamolo veramente e voltiamo pagina perché così non si può andare avanti. A Brindisi è andato in scena lo stesso copione di sempre: Pistoia è esistita 5 minuti poi è sparita dal campo lasciando la partita in mano agli avversari. Un film, eccettuato qualche rara volta, visto e rivisto e in tutta sincerità i grandi passi in avanti che dovrebbe aver fatto questa squadra stentiamo a vederli. LA SENSAZIONE è che i problemi siano seniore gli stessi dall'inizio dell'anno ed è questo il problema. Una squadre che non difende, è molle, non ha grinta, non ha rabbia e non si è ancora capito quale sia il suo gioco. ADESSO arriva la pausa per la finali di Coppa Italia e crediamo che la società abbia molto a cui pensare perché a questo punto tutti sono in discussione, staff tecnico compreso, quando arrivi a nove sconfitte nelle ultime dieci partite (sul campo Pistoia contro Milano ha perso) di cui cinque consecutive è normale. In tutta sincerità ci sarebbe piaciuto raccontare una partita, magari trovare spunti tecnici su cui discutere, parlare di giocare spettacolari, di difese, attacchi, break e contro break e invece ancora una volta ci troviamo a dover fare una cronaca scarna, una robetta di 5 minuti perché tanto è durata la partita di Pistoia poi da lì in avanti è stato il nulla assoluto. La squadra è stata talmente inesistente che non possibile trovare il motivo di questa disfatta perché per Pistoia non ha funzionato niente, né la difesa, né l'attacco, né tanto meno l'atteggiamento. E DIRE che di motivi ce n'erano a bizzeffe non fosse altro dopo tutto quello che si è creato dopo la vittoria a tavolino contro Milano. Sinceramente ci saremmo aspettati di vedere una squadra pronta a tirare fuori l'orgoglio e dimostrare di essere capace di conquistarle sul campo le vittorie. Già, ce lo saremmo aspettati, ma invece così non è stato e ancora una volta siamo rimasti a bocca asciutta. La gara Sul parquet si è vista una squadra senza grinta COACH Ramagli Adesso una Lunga pausa IL CAMPIONATO si ferma per riprendere a marzo. In mezzo le final eight di Coppa Italia a Firenze (dal 15 al 18) e la pausa per le Nazionali (dal 19 al 27). La ventesima giornata è in programma il 3 marzo. L'OriOra Pistoia sarà impegnata in una partita casalinga. Al PalaCarrara l'incontro contro Trieste è in programma alle 18. TABELLOI Un duello a rimbalzo fra Gladness e un avversario