Pillastrini «Noi tutto fuorché dei guerrieri» Il coach di Reggio Stefano Pillastrini si aspettava un altro esordio sulla panchina della Grissin Bon. Non tanto per sé, quanto per la squadra che ha bisogno di punti e fiducia per uscire dauna situazione anomala per quelli che sono gli standard di Reggio Emilia «Sono stato accolto molto bene qui e speravo arrivasse anche una vittoria Non possiamo essere contenti di quello che abbiamo visto. L'aspetto agonistico è fondamentale e non è accettabile subire così gli avversari. L'unica giustificazione è che i ragazzi abbiano sentito la gara, ma questo è solo un aspetto e non può essere un alibi. Il lavoro da fare è tanto e io voglio assoluta-menteportareallasalvezzaquesta piazza Siamo sembrati tutto fuorché dei guerrieri». A.Ste.