BASKET, EUROLEGA ROUND 26 NELLA SERATA DELLO SCONTRO DIRETTO TRA DUE OLIMPIA ECCO LA NEWS: PROLI NON SARÀ PIÙ DG DEL GRUPPO ARMANI MA RESTERÀ ALLA GUIDA DELLA SOCIETÀ BIANCOROSSA Mago James mette le ali a Milano IL sogno continua L'AX è sola al 6° posto quando mancano 4 turni, playoff sempre più vicini Olimpia Olympiacos 19-10,23-23,49-39 MILANO: Della Valle ne, James 27, Micov 13, Tarczewski 6, Ne-dovic 7, Kuzminkas, Cinciarini ne, Nunnally 6, Burns ne, Brooks 5, Jerrells, Omic 2. Ali: Pianigiani. OLYMPIACOS: Weber 8, Wil-liams-Goss 11, Toupane, Spa-noulis 2, Milutinov 13, Vezenkov 10, Printezis 4, Papanikolaou 5, Mantzaris, Agravanis ne, Bogris ne, Leday4.AU: Blatt. Note. Tiri da 2: MI 19/38, OP 22/48. Tiri da 3: MI 7/26, OP 2/16. Tiri liberi: MI 7/10, OP 7/7. Sandro Pugliese ¦ Milano CAMBIANDO faccia, con il sudore sulla fronte, abbassando le ginocchia in difesa anche quando la palla non entra in attacco, l'Armani Exchange sale sul treno verso i playoff di Eurolega superando l'Olympiacos con un anacronistico 66-57. Il suo pilota è sempre di più Mike James, osannato dal Forum, per una prestazione deluxe da 27 punti (4/9 da 2,4/9 da 3,7/8 ai liberi) a cui aggiunge anche 6 rimbalzi, 6 assist e 6 falli subiti. A fare l'eminenza grigia, senza farsi troppo vedere ma risultando decisivo, ci pensa Micov, le cui difese intense ren- dono chiaro quanto fosse importante la partita, tanto che Pianigiani lo tiene in campo 33'. Come l'ombrello difensivo di Tarczewski e Brooks che insieme prendono 20 rimbalzi, ma soprattutto non concedono un tiro facile agli avversari. Milano parte fortissimo, scappando sul 13-2 al 5'. Quando entra Spa-noulis si accende la luce dei greci (15-10), ma l'AX è in controllo (19-10). Nel 2° quarto invece si blocca la magia e la partita diventa orribile. Milano chiude con il record negativo di soli 4 punti in 10', ma i greci, che al 15' perdono Spa-noulis per infortunio, ne approfittano solo per impattare 23-23 al 20'. In un minuto Milano fa più che in tutto il quarto precedente, allun- gando 29-23, mentre con una tripla di James si porta anche 34-25. Il match va ad elastico, Pianigiani asciuga le rotazioni, gira solo con 7 giocatori (pochi istanti per Omic e Jerrells e nulla più; Nunnally rimane a guardare tutta la ripresa). Ed è la scelta giusta perchè l'AX esplode trascinata da James e Nedovic arrivando fino al 62-47 al 34', gestendo con esperienza il finale senza che i mai i greci si possano fare pericolosi. Non c'è nulla di matematico ancora, la strada è lunga (4 partite), ma la via è proprio quella giusta. A fine serata arriva la news, per ora senza conferme, che Livio Proli, da fine mese, non sarà più il dg del gruppo Armani (rimarrà nel CcLA), ma assicura che comunque rimarrà alla guida della società.