La difesa e l'accusa d'accordo sulla richiesta per l'ex presidente biancoverde, la decisione il 7 maggio lime out, Minuccj chiede di patteggiare SIENA ¦ Nel processo Time out per il fallimento della Mens Sana basket si va verso il patteggiamento per l'ex presidente Ferdinando Minucci e per la moglie Rosanna Mereu. Il pm Antoni- no Nastasi, ieri mattina, ha accolto la richiesta formulata dai difensori dei due imputati, l'ultima parola adesso spetta al presidente del collegio giudicante, Costantini, che il 7 maggio deciderà se dare il via libera. Il rito alternativo, se accol- to, metterà la parola fine ad una vicenda che prende le mosse nel 2012. Per Ferdinando Minucci è stata concordata una pena di 4 anni e 10 giorni di reclusione, per Rosanna Mereu invece 2 anni e 3000 euro di multa. A questo punto la vicenda Time out, che tanto ha fatto parlare in questi anni, si chiuderebbe nella maggior parte dei casi con patteggiamenti e riti abbreviati. -> a pagina 9 Maggi Nuova udienza, ieri mattina a Siena, del processo istruito per il fallimento della Mens Sana basket Time out, Minucci verso il patteggiamento Difesa e accusa concordano sulla richiesta, il presidente Costantini deciderà il 7 maggio di Sonia Maggi SIENA ¦ Processo Time out sul crac della Mens Sana basket: il 7 maggio il presidente del collegio giudicante deciderà se accogliere il patteggiamento della pena per Ferdinando Minucci, ex gm e presidente della società, e per l'ex moglie Rosanna Mereu. Il pm Antonino Nastasi ieri mattina ha accolto la richiesta formulata dai difensori dei due imputati, l'avvocato Fabio Pisillo (per Minucci) e Valeria Meloni e Pier Paolo Dell'Anno del foro di Roma per Rosanna Mereu. Il presidente Costantini ha preso tempo per la decisione, trattandosi di formulazione complessa, soprattutto nell'interpretazione della norme in materia tributaria. Il rito alternativo, se accolto, metterà la parola fine ad una vicenda che prende le mosse nel 2012. Per Ferdinando Minucci è stata concordata una pena di 4 anni e 10 giorni di reclusione, per l'ex coniuge invece 2 anni e 3.000 euro di multa. A questo punto la vicenda, che tanto ha fatto parlare in questi anni, si chiude nella maggior parte dei casi con patteggiamenti e riti abbreviati. Solo Alessandro Terenzi, commercialista di Stefano Sammarini (che ha già risolto il suo conto con la giustizia con un rito abbreviato), subirà un processo in aula, ancora tutto da iniziare. L'udienza di ieri mattina si è soffermata a lungo sulla legittimità di un patteggiamento quando in sede preliminare il Gup aveva rigettato la stessa richiesta. Sia il pubblico ministero che l'avvocato Pisillo hanno concordato sull'errata interpretazione della norma da parte del giudice delle indagini preliminari, che imporrebbe che per accedere al patteggiamento è necessario sanare prima il debito tributario. "Una norma - ha sostenuto Pisillo - che non si può applicare quando non vi è identità fra contribuente e imputato e il fisco può pretendere i soldi solo dal contribuente". Il pm Nastasi ha aggiunto: "L'applica- zione in questo caso sarebbe troppo punitiva per Minucci che dovrebbe farsi carico di un debito contratto dalla società che oltretutto lo ha contestato". "Il pubblico ministero - ha rilanciato l'avvocato difen-Minucci L'ex presidente e gm della Mens Sana basket potrebbe ottenere il patteggiamento Le richieste Per l'ex dirigente proposti 4 anni e 10 giorni, per la moglie Rosanna Mereu 2 anni e 3.000 euro sore - ha contestato a Minucci molti reati ma sono di fatto tutti riconducibili alla medesima azione: ha creato riserve non contabilizzate per pagare in nero i dipendenti della Mens Sana basket per prestazioni effettivamente rese da questi soggetti, una serie di reati fiscali e fallimentari tutti indirizzati a uno scopo non finalizzato ad arricchimento personale, bensì alla società. Su questo aspetto abbiamo avuto sempre reale collaborazione da parte del- lo stesso Minucci. Per quanto riguarda invece il profilo risarcitorio, oltre al sequestro di beni per oltre un milione di euro, messo in atto da subito, va valutato lo sforzo importante della somma di 680mila euro che Minucci ha ceduto alla curatela per rimediare all'errore. Inoltre va valutato il fatto che Minucci è reo primario in età avanzata, incensurato e con 65 anni di età". Diversa la posizione di Rosanna Mereu, indagata per il reato di riciclaggio con confisca iniziale di 1 milione e 230mila euro. Nel corso di indagini e verifiche successive il sequestro si è ridotto a 79mila euro. In fase preliminare i suoi avvocati difensori non hanno chiesto il patteggiamento perché il Gup aveva dichiarato nulla la modifica del capo di imputazione (passaggio da 1 milione e 230 mila euro a 79mila) che poi invece è stata riconosciuta in apertura del processo in aula. La difesa ha optato per il patteggiamento di due anni di reclusione e 3.000 euro di multa. In caso di accetta- due imputati posto sotto se- questro vena confiscato dal zione, tutto il denaro dei lo Stato.