Cantù-Varese, limitazioni per i tifosi ospiti Attesa la decisione degli organi competenti Sabato a Desio il derby, snodo fondamentale nella corsa verso i playoff Una fase della partita di domenica scorsa, persa dall'Acqua S.Bernardo sul filo di lana. Ora i canturini attendono Varese Una prevendita di biglietti condizionata dalla decisione della Prefettura di Milano, che nelle prossime ore si dovrà esprimere rispetto alla presenza dei sostenitori ospiti. Sabato a Desio, alle 19.05, si disputa infatti il derby fra Pallacanestro Cantù e Varese, gara temuta sotto il profilo dell'ordine pubblico. All'andata, infatti, la trasferta del giorno di Natale fu vietata ai tifosi ospiti. Il medesimo provvedimento potrebbe essere preso per la gara di sabato, che arriva alla vigilia di Pasqua, in un giorno in cui le forze dell'ordine dovranno anche concentrarsi sulla vigilanza nelle città in occasione della celebrazione religiosa. Quindi la prevendita è scattata esclusivamente al Blackcourth Store di Cucciago, mentre il circuito online e i punti vendita autorizzati Vivaticket sono bloccati in attesa della decisione relativa ai sostenitori biancorossi. In caso di divieto, i biglietti eventualmente acquistati dai residenti di Varese prima della pronuncia degli organi competenti verranno rimborsati, spiega in una nota il club brianzolo. Sabato 20 aprile, giorno della partita, la biglietteria del PalaDesio in largo Atleti Azzurri d'Italia aprirà come di consuetudine due ore prima del match, alle ore 17.05. Una Acqua S.Bernardo Cantù chiamata al successo in una gara che può davvero costituire uno snodo fondamentale per il finale di stagione e nella corsa per i playoff. Nell'ultimo turno i brianzoli sono stati sconfitti a Venezia in una gara che hanno seriamente rischiato di vincere. Una gara incredibile, con Cantù avanti, ma raggiunta ad un secondo dalla conclusione da un tiro da tre degli avversari: 77-77 dopo 40' e overtime. A 90' dalla fine del supplementare brianzoli a +4, ma tra errori e imprecisioni degli ospiti, la Reyer ha messo la freccia e ha concluso con un successo in volata, con il punteggio di 94-90. In classifica i brianzoli sono a due punti da tre formazioni che occupano l'ottavo posto in classifica, l'ultimo disponibile per i playoff. Avellino, Sassari e proprio Varese sono a quota 28. Cantù insegue a 26. «Abbiamo giocato due buonissime partite contro le due migliori forze del campionato, Milano e Venezia, giocandoci entrambe le gare negli ultimi secondi - ha detto coach Nicola Brienza - Siamo ottimisti e vediamo se saremo bravi ad andare ai playoff. Tuttavia, ci servirà più freddezza e attenzione ai particolari». Dopo la gara interna di sabato sera contro Varese l'Acqua S.Bernardo è attesa dalla sfida in trasferta di Pistoia (sabato 27 alle ore 20.30), dal match interno del 5 maggio con Torino e dall'incontro di Sassari del 12 maggio che chiuderà la regular season.