Il Brindisi corre per due record Oggi riflettori puntati su Greene Basket Happy Casa a caccia del miglior piazzamento di sempre con il maggior numero di punti in classifica Cresce l'attesa per l'ultimo atto della stagione regolare Play off, possibile sfida contro Sassari. Premio a Marino di Antonio RODI BRINDISI - L'avversaria più probabile è la Dinamo Sassari (otto volte alla seconda fase in nove stagioni nella massima serie), quindi la prima gara dei play off scudetto andrà in scena sabato 18 maggio. Ma potrebbero essere anche Cantù o la stessa Varese al verificarsi di una serie d'incroci che verrebbero fuori dalla classifica avulsa. I due record - La Happy Casa ha tagliato il traguardo dei play off dopo esserne stata assente nel recente passato, mancando dalla post season dal 2014/15. Battendo l'Aquila Trento, la formazione allenata da Frank Vitucci (il tecnico veneziano è alla quinta apparizione alla post season: ne ha infatti ottenute due con Imola, una con Avellino e una con Varese) avrà la certezza di chiudere al quarto posto il campionato, realizzando anche la miglior stagione per piazzamento e punti conquistati (supererebbe il quinto posto dell'annata 2013/2014 nonché i 36 punti realizzati nella stessa stagione che sono ancora il record societario in un campionato di serie A). Resterebbe quarta anche in caso di sconfitta, a patto però che faccia lo stesso Sassari nella sfida intema con Cantù. Gli scenari - E proprio un passo falso della compagine isolana (domenica scorsa a Trieste la "banda Pozzecco" ha infilato l'ottavo successo di fila, un record per il club isolano. Il precedente era di 7 successi nel 2011/2012) potrebbe anche aprire nuovi scenari sull'avversario da affrontare nel primo turno dei play off scudetto. Infatti l'avversaria di Brindisi sarebbe Cantù nel caso di arrivo a quota 34 punti con Sassari (diventerebbe 6a), Varese e Trento (rispettivamente T e 8a) o con Varese e Sassari (rispettivamente 6a e 7a a patto che il team can-turino vinca in Sardegna con uno scarto compreso tra 14 e più di 27 punti) oppure con Sassari e Trento (che chiude- rebbero 6a e 7a) mentre sarebbe Varese nel caso di arrivo a quota 34 punti con Cantù e Sassari, (la Dinamo sarebbe 6a e Cantù 7a con vittoria di Cantù sui legni del PalaSerra-dimigni con uno scarto inferiore a 14 punti). Resta il fatto che la Happy Casa si trova nella parte del tabellone dove c'è l'Olimpia Milano, di fatto la candidata numero uno alla conquista del tricolore. Greene - La presentazione di Greene è fissata per il pomeriggio di oggi. L'appuntamento è per le ore 17 presso il punto vendita Happy Casa Store di Brindisi del Centro Commerciale Brinpark. Assemblea di Lega - Si è tenuta ieri a Bologna l'Assemblea della Lega Basket Serie A nel corso della quale i club hanno approvato le disposizioni per ammissione e permanenza alla Lega ed al campionato 2019/2020. È stato anche approvato il planning della prossima stagione che partirà con la Supercoppa in program- ma a Bari il 21 e 22 settembre (giovedì 16 maggio, alle ore 10, a Bari, presso Hotel Nicolaus, è prevista la conferenza stampa di presentazione) per poi lasciare il posto alla regular season che inizierà mercoledì 25 settembre per chiudersi domenica 26 aprile 2020. I play off manterranno l'attuale format con quarti e semifinali al meglio delle 5 gare e finali al meglio delle 7 e si concluderanno entro il 12 giugno. La Final Eight di Coppa Italia, quest'anno in programma a Pesaro, si disputerà invece dal 13 al 16 febbraio. Premi Ussi - Nello cornice dell'Hotel Borgo Egnazia di Savelletri si è svolta ieri sera la tredicesima edizione dei "Premi Ussi-Tenute Chiaro-mente" organizzata dalla sezione pugliese dell'Ussi presieduta da Antoio Guido. Una serata di gala per celebrare l'informazione e lo sport, che ha visto tra i premiati anche il presidente della New Basket Brindisi, Fernando Marino. LA PRESENTAZIONE L'americano Philip Greene sarà presentato oggi alle ore 17 presso il punto vendita Happy Casa Store di Brindisi del Centro Commerciale Brinpark