BASKET NON È MAI SCESO IN CAMPO CON CREMONA LA GIORNATA-SOLIME DOMENICA ALLE 20,45 SI CHIUDE LA SERIE A CON LAGRISSIN BON CHE OSPITA CREMONA: LA GARA È DEDICATA ALLO SPONSOR SOLIMÈ UNA FESTA DA CELEBRARE DOMENICA TUTTE LE MAMME ENTRERANNO AL PALASPORT CON UN BIGLIETTO DA DUE EURO Beffa-Poirier, addio prima del debutto IL pivot domenica avrebbe giocato per l'infortunio di Aguilar ma oggi volerà negli Stati Uniti ESISTE O NOT Darei Poirier con la maglia della Grissin Bon Gabriele Gallo DIRSI addio senza nemmeno essersi conosciuti. E' quello che è successo alla Grissin Bon nel suo complicato rapporto con Darei Poirier. Il cui matrimonio sportivo fu celebrato a fine marzo, ma di fatto mai si è consumato. Perché il giovane talento francese si è procura- to una noiosa e problematica distorsione all'anca pochi giorni dopo il suo approdo in riva al Crostalo, e non è mai potuto scendere in campo coi compagni. Ingaggiato per dare manforte a Cervi alternandosi a Ben Ortner sottocanestro, il 21 enne ex frombo-liere dei Capital City Go-Go, nella G-League, il campionato per far crescere i giovani voluto dalla Nba, ci ha messo diverse settimane a guarire dall'infortunio e solo la settimana precedente la sfida salvezza, poi vinta, con Pesaro è tornato alle piene dipendenze di coach Pillastrini. ARCH IVI ATA la pratica permanenza in serie A e diventando ininfluente il match di domenica con Cremona che chiuderà la regular-season (la truppa di Meo Sacchetti ha infatti già blindato il secondo posto in prospettiva playoff) lo staff tecnico biancorosso era pronto a schierare Poirier, un po' per testarne in partita le sue qualità, un po' per dargli la soddisfazione di giocare almeno un match nel campionato italiano e dare modo ai supporters di via Guasco di vederlo. Ma domenica sul parquet del PalaBigi Poirier non ci sarà. Nelle more dell'intesa tra il giocatore e Profumo di NBA Il giovane atleta si sottoporrà a una serie di provini con le sauadre d'oltre oceano la Pallacanestro Reggiana infatti si è stabilito che il cestista può lasciare la nostra città in leggero anticipo per partecipare, questo weekend, ai "work out" che le singole franchigie Nba organizzano con giocatori potenzialmente interessanti nell'imminenza dell'annuale Draft Lottery (kermesse dove verrà sorteggiato l'ordine di scelta degli atleti da parte dei team al Draft di giugno) in calendario martedì prossimo. Poiché Poirier non ha mai fatto mistero di voler provare a farsi ingaggiare da una franchigia d'oltreoceano, il pivot ha deciso di abbandonare la Pallacanestro Reggiana già nella giornata odierna e ieri sera ha salutato i compagni di squadra. E ai tifosi resterà l'amletico dubbio: «Ma questo Poirier sarà mai esistito davvero?». Più che altro perché, facezie a parte, molto difficilmente lo rivedremo a queste latitudini l'anno prossimo. A questo punto, considerando l'infortunio di Aguilar, avrà maggiore minutaggio il giovane prodotto del vivaio biancorosso Alessandro Vigori, autore domenica scorsa del lOOesimo punto reggiano nella vittoria sulla Vuelle, con un tecnicamente pregevolissi- mo gancio-cielo. © RIPRODUZIONE RISERVATA