BASKET-SERIE A OJM, assalto alla Virtus per conquistare i playoff Molto dipenderà dagli altri risultati, ma Varese deve vincere al stasera PalaDozza per centrare la miglior posizione possibile nella griglia. Varese ha i playoff nel mirino basket-serie a Sfida decisiva a Bologna, ma molto dipenderà dagli altri risultati L'Openjobmetis si gioca la stagione in 40 minuti. Stasera a Bologna (palla a due alle ore 20.45) chiederà strada alla Segafredo - ebbra di gioia per le celebrazioni della vittoria in Champions League - per confermarsi per il secondo anno consecutivo tra le otto protagoniste dei playoff. Varese è padrona del suo destino, dovendo dipendere dalle notizie dagli altri campi soltanto in caso di sconfitta (le combinazioni favorevoli sono legate però ad un improbabile scivolone di Avellino a Pistoia o all'impresa di Cantù a Sassari). Per difendere l'attuale sesto posto, riconquistato battendo Pesaro e Pistoia dopo le tre sconfitte in fila di inizio aprile, a Ferrerò e soci servirà uno sforzo extra migliorando i 32 punti che erano bastati per tagliare il traguardo playoff nella stagione passata. La certezza del pass per partecipare alla volata scudetto passa dunque attraverso la necessità di rompere un digiuno esterno che dura da oltre tre mesi (ultimo hurrà il 10 febbraio a Trieste, poi solo sconfitte dopo la Coppa Italia). Lo spareggio di Bologna non è un test per giudicare la stagione dell'OJM, comunque oltre le aspettative nel rapporto tra costo e rendimento della squadra; ma dopo aver occupato uno dei primi otto posti per 27 giornate su 29, restare fuori per differenza canestri in uno dei possibili maxi-ingorghi a 32 punti sarebbe frustrante per un gruppo che dal 20 agosto ad oggi ha comunque dato sempre il massimo per i colori biancorossi. E allora servirà un'impresa su un parquet storico come quello del PalaDozza, richiamandosi allo spirito dei Roosters freschi delle celebrazioni del ventennale della Stella che a piazza Azzarita vinsero due volte nella semifinale contro i campioni in carica della Kinder. Ma anche allo spirito della Varese di 12 mesi fa, che sul campo della Segafredo ruppe un digiuno che durava dal 1999 e conquistò i due punti decisivi per tagliare il traguardo playoff. Di sicuro non c'è da fare affidamento sulle motivazioni ridotte dei padroni di casa, già tagliati fuori dalla lotta playoff a dispetto di investimenti da vertice (monte stipendi più che doppio rispetto a quello dell'OJM). Bologna ha parzialmente riscattato una stagione deludente in Italia conquistando domenica scorsa la Champions League FIBA: stasera il trofeo sarà al centro dell' attenzione dei tifosi delle Vu Nere con una serie di celebrazioni per un successo internazionale che mancava dal 2009. «Vogliamo finire il campionato con una vittoria, chiudere la stagione con un sorriso anche se la strada verso i playoff è chiusa - avverte Sasha Djordje-vic -. Varese è una squadra molto tosta, difende davvero bene, non sarà un' avversaria facile, anche perché è in corsa per un posto ai playoff. Ma noi daremo il massimo davanti al nostro pubblico». Dunque l'OJM dovrà fare affidamento solamente sulle sue forze, giocando una gara accorta sul piano della gestione del ritmo e delle scelte di tuo. Bologna ha cambiato pelle dopo l'arrivo del et. della Serbia: la chiave del trionfo ad Anversa è stata una difesa molto solida, per far saltare il banco serviranno lucidità e precisione balistica oltre alla solita applicazione in retroguardia che rappresenta il marchio di fabbrica biancorosso. Insomma, servirà una prestazione da playoff per meritarsi il diritto di giocarli... Giuseppe Sciascia © RIPRODUZIONE RISERVATA lannuzzi potrebbe rivelarsi prezioso anche questa sera al PalaDozza <>* biìiz) FORMAZIONI & PROGRAMMA Così al PalaDozza (ore 20.45) SEGAFREDO BOLOGNA: 0 Punter, 1 Martin, 2 Moreira, 6 Pajola, 7 Taylor, 8 Baldi Rossi, 9 Cappelletti, 11 Kravic, 21 Aradori, 24 M'Baye, 25 Cournooh. Ali. Sasha Djordjevic. OPEN JOBMETIS VARESE: 2 Archie, 4 Avramovic, 5 Gatto, 7 Natali, 8 lannuzzi, lOSalumu, 11 Scrubb, 13 Verri, 15 Tambone, 16 Cain, 21 Ferrerò, 25 Moore. Ali. Attilio Caja. Arbitri: Rossi, Weidmann, Galasso. FESTA A BOLOGNA Prima della partita prevista la Charn-pions Night dalle ore 19.45 con filmati e celebrazioni. Al seguito dei bianco-rossi ci sarà un pullman di tifosi organizzato da "Il Basket Siamo Noi". PROGRAMMA (30° turno) - Oggi, ore 20.45: Brindisi-Trento, Bologna-Varese, Venezia-Brescia, Sassari-Can-tù, Pistoia-Avellino, Reggio E.-Cremona. Torino-Pesaro, Milano-Trieste. CLASSIFICA: Milano punti 44; Cremona 40; Venezia 38; Brindisi 36; Sassari 34; Varese, Trieste, Cantù, Trento 32; Avellino 30; Bologna, Brescia 28; Reggio Emilia 16; Pesaro 14; Pistoia 12; Torino (-8) 8. PROSSIMO TURNO - Playoff al via dal prosssimo weekend; le serie del tabellone di Milano (1e contro 8- e 4a contro 5S) giocheranno gara-1 sabato 18 magg io, la parte bassa (2- contro 7-e 3a contro 6a) partiranno da domenica 19 maggio.